Il Milan frena, solo un punto contro il Parma

Brusca frenata del Milan che, al Tardini, va avanti con la firma di Castillejo, ma si fa raggiungere dal Parma, in rete su punizione con Bruno Alves. I rossoneri sprecano una grande chance di allungo, in ottica Champions, e ora rischiano il sorpasso della Roma, comunque attesa dal difficile impegno in casa dell’Inter, e l’avvicinamento minaccioso della Lazio, impegnata contro il Chievo già retrocesso.

Ducali pericolosi nel primo tempo, Milan sotto tono

E’ stato un bel Parma, nel primo tempo, al contrario invece di un Milan, targato Rino Gattuso, che ha faticato a costruire gioco e occasioni. Il 4-3-3 con Piatek centrale e Borini e Suso ai lati è molto statico, e Sepe non corre grossi pericoli.

A differenza, invece, di Donnarumma, subito chiamato in causa. Il numero uno rossonero, con un balzo felino, riesce a murare, correttamente, Ceravolo, tra le proteste dei ducali che chiedevano il rigore. Il guantone del giovane portiere del Milan, invece, va prima sulla sfera, allontanata dall’area.

Sempre Parma in evidenza, qualche giro d’orologio più tardi. Fantastica la “bicicletta” di Kucka, palla fuori di un soffio, poi altra chance per i ragazzi di D’Aversa, con la smanacciata di Donnarumma su Ceravolo e il tap-in alto di Gervinho. Alla fine di un primo tempo da dimenticare per il Milan, è 0 a 0.

Stoccata di testa di Castillejo, risponde nel finale Bruno Alves

La strigliata di Gattuso e il rimodellamento dello scacchiere rossonero (che torna alla difesa a tre) regalano gli esiti sperati. Dentro Cutrone, per Bakayoko, e Castillejo per Conti. E proprio lo spagnolo diventa il grande protagonista in casa Milan.

Il Milan inizia a correre e a farsi vedere soprattutto sull’out di destra, da dove parte l’azione del vantaggio: al 69′ Suso mette in mezzo e trova una bellissima frustata di testa di Castillejo, al quarto centro in rossonero. 1 a 0 Milan, Parma punito.

Poco dopo, però, altra modifica tattica di Gattuso. Biglia prende il posto di Calhanoglu e il Milan si ridisegna sul 4-4-2 con Borini terzino. I rossoneri arretrano, un pò troppo, e il Parma ci prova. Kucka mette i brividi al Milan con una staffilata dalla distanza, così come Siligardi che colpisce il palo, dopo aver superato Donnarumma in uscita.

Il gol è nell’aria e arriva al minuto 87. Sprocati guadagna una punizione dal limite, il resto lo fa il 37enne Bruno Alves, il quale disegna una traiettoria fantastica. Nulla da fare per Donnarumma, Milan stoppato è 1 a 1.

Please follow and like us:
error

Speak Your Mind

*