Il Diavolo brucia la Lazio, terza vittoria consecutiva per il Milan di Gattuso

Il Milan batte la Lazio 2 a 1

Il Milan fa festa, contro la Lazio. Foto AFP

Continua il momento positivo del Milan che batte la Lazio di Inzaghi a San Siro con il risultato di 2 a 1 e conquista la terza vittoria consecutiva (prima volta in questa stagione, ndr), portandosi a 34 punti in classifica, in Serie A, insieme alla Samp, in campo questa sera all’Olimpico contro la Roma nel posticipo della 22^ giornata. I biancocelesti, invece, bevono l’amaro calice della sconfitta dopo una striscia positiva di 8 gare tra Campionato e Coppa Italia ma restano terzi a 46 punti, a + 2 sull’Inter, stoppata dalla Spal a Ferrara.
Il gol di Jack Bonaventura, realizzato a fine primo tempo, regala a uno dei migliori Milan della stagione, un importantissimo successo, contro la scatenata banda di Inzaghi, che si ferma invece sul più bello, lasciando la posta in palio al Diavolo rossonero. Partenza scoppiettante, con il botta e risposta in 5 minuti, tra il 15′ e il 20′ del primo tempo, tra Cutrone (goal irregolare, poichè viziato dal tocco di braccio sulla torsione di testa, e il Var non interviene, ndr) e Marusic.
A fine frazione, però, il Milan mette la freccia e lo farà in maniera definitiva. Di nuovo di testa, il centrocampista marchigiano riporta in vantaggio i suoi sfruttando al meglio un assist di Calabria. Tre gol intervallati dalla traversa di uno sfortunato Luis Alberto e un’altra chance, invece, per la formazione di Ringhio Gattuso, non capitalizzata dal turco Calhanoglu (decisivo nella circostanza il portiere biancoceleste, Strakosha).
Nel secondo tempo il ritmo cala, Inzaghi getta nella mischia Felipe Anderson e Milinkovic e le occasioni fioccano sia da una parte che dall’altra (quella più ghiotta capita a Lulic che sbaglia da un metro, ndr), ma la Lazio perde dopo 8 gare fra campionato e coppa, mentre il Milan aggancia la Samp ed è in piena zona Europa.

Speak Your Mind

*