Il calcio si ferma in segno di lutto per la morte di Morosini. Sospesi tutti i campionati

Morosini del Livorno stroncato da infartoIl calcio si ferma. La Figc, dopo aver pensato ad un minuto di silenzio prima dell’inizio delle sfide di Serie A, ha optato invece per la sospensione di tutti i campionati, in segno di lutto per la tragica scomparsa di Piermario Morosini, calciatore del Livorno, deceduto poco dopo le 17 a causa di un infarto che lo aveva colpito nel corso della prima frazione di gioco che i labronici stavano conducendo per 2 a 0 all’Adriatico di Pescara.
La tragedia che ha colpito Piermario Morosini, ragazzo di soli 26 anni, ha colpito tutti noi e anche il vertice del calcio italiano che, nella persona del presidente Giancarlo Abete ha così deciso di annullare tutte le partite in programma nel weekend. Una presa di posizione che è stata accolta dalla Lega Calcio di Serie A.
Il calcio dunque stoppa le sue possenti ruote di fronte all’ennesimo dramma, nel ricordo di un giovane calciatore che troppo prematuramente ha lasciato questo mondo. Ci uniamo alle grida di dolore di addetti e non e facciamo le nostre più sentite condoglianze alla famiglia di Piermario.

Speak Your Mind

*