Francia e Belgio in campo in una grande classica. Ai Mondiali due su due per i Bleus

Mondiali: Francia-Belgio, grande classica

Francia in campo contro il Belgio nella prima semifinale dei Mondiali

Questa sera a San Pietroburgo prendono il via le semifinali di Russia 2018. La Francia di Deschamps sfida il Belgio di Martinez: in palio il pass che porta alla finalissima di Domenica 15 Luglio a Mosca. Arbitro del match l’uruguayano Andrés Cunha.

Belgio avanti con 30 vittorie, ma ai Mondiali ha sempre sorriso la Francia

Match numero 74 quello in programma questa sera tra Francia e Belgio. Grande classica quella tra le due nazionali, con i “Diavoli Rossi” avanti, nel complesso, grazie alle 30 vittorie ottenute contro le 24 dei transalpini. Anche nell’ultimo precedente (in amichevole) il Belgio ha conquistato la vittoria, imponendosi sui francesi grazie al pirotecnico 4 a 3 finale.

Se, però, andiamo a vedere gli incroci in un Mondiale, la sostanza cambia, con la Francia sempre vittoriosa, sulla nazionale belga. Nel 1938 fu 3-1 per i galletti (Veinante e doppietta di Nicolas per i francesi), mentre nel 1986, nella “finalina” per il terzo posto i francesi chiusero con un perentorio 4-2 (decisive le reti, nell’overtime, di Genghini e Amoros su rigore).

Inoltre, in quella che sarà la sua sesta semifinale mondiale, la Francia si presenta con la miglior difesa tra le quattro rimaste (solo 4 gol subiti), e con una sola sconfitta (rigori esclusi) nelle ultime 13 gare (della fase a eliminazione dei Mondiali (10 vittorie, 2 pareggi e una sconfitta, 0-1 con la Germania ai quarti del 2014) mentre il Belgio arriva con una striscia positiva di 24 risultati (19 vittorie e 5 pari) e con il miglior attacco con 14 reti all’attivo.

Le probabili formazioni

Deschamps conferma il 4-2-3-1 con Giroud punta centrale e un terzetto di fantasisti formato da Grizemann, Mbappé e Matuidi, che rientra dopo aver scontato il turno di squalifica. Importante il suo ritorno in squadra per la duttilità del bianconero (esterno sinistro nel tridente dietro la punta e terzo centrocampista in fase difensiva).

Martinez, invece, deve decidere come sostituire Meunier, fuori per squalifica. Pronto Carrasco. Per il resto dovrebbero essere confermati gli altri 10 che hanno battuto meritatamente il Brasile con De Bruyne confermato sulla linea dei trequartisti (a discapito di Mertens, relegato in panchina) e Fellaini schierato in mezzo al campo.

FRANCIA (4-2-3-1): Lloris; Pavard, Varane, Umtiti, Hernandez; Pogba, Kanté; Mbappé, Griezmann, Matuidi; Giroud. All. Deschamps.

BELGIO (3-4-2-1): Courtois; Alderweireld, Kompany, Vertonghen; Carrasco, Fellaini, Witsel, Chadli; de Bruyne, E. Hazard; Lukaku. All. Martinez.

ARBITRO: Cunha (Uru); Taran-Espinosa; quarto uomo: Ramos (Mes)

Speak Your Mind

*