Fischio d’inizio al Tardini con Parma-Juve, in serata Fiorentina-Napoli

La Serie A 2019-2020 è pronta a partire. Domani pomeriggio, alle 18, al Tardini il Parma di D’Aversa aprirà le danze contro i Campioni d’Italia della Juventus, allenati da Sarri (che, tuttavia, salterà l’esordio a causa della polmonite, ndr). In serata, poi, super match al Franchi, tra l’ambiziosa Fiorentina di Montella e del neoacquisto Ribery, e il Napoli targato Ancelotti.

D’Aversa senza Kucka, Bianconeri con De Ligt e Ramsey in panchina

Per la prima partita ufficiale della stagione, D’Aversa non potrà contare su uno dei suoi punti di forza del reparto nevralgico, lo slovacco Kucka. Il centrocampista ex Milan sarà costretto a saltare la gara contro la Juventus a causa di un problema muscolare. Al suo posto ci sarà uno tra Grassi ed Hernani, anche se non va scartata del tutto l’opzione Brugman.

In difesa salgono le quotazione di Laurini (in luogo di Dermaku, ndr) insieme a Bruno Alves, Iacoponi e Gagliolo. Chiudiamo con l’attacco, dove Inglese sarà la punta di riferimento, con Karamoh e Gervinho a supporto.

A rispondere ci sarà naturalmente Cristiano Ronaldo, pronto a guidare l’attacco della Juventus, insieme a Bernardeschi e Dybala, apparso in grande forma negli ultimi appuntamnti estivi. Mentre Ramsey dovrebbe partire dalla panchina, ci sarà spazio in mediana per Khedira e Rabiot, pronti a completare il reparto nevralgico insieme a Pjanic. In difesa, infine, esordio per Danilo, De Ligt inizierà dalla panchina.

Ribery subito in campo? Montella ci pensa. Negli azzurri spazio a Manolas, out Lozano

Ribery si, Ribery no. Montella sta valutando l’impiego, dall’inizio, del campione francese, colpo di mercato pazzesco del Ds Pradè e del Presidente Commisso. L’ex Bayern è arrivato da poche ore a Firenze, ma potrebbe esordire già dall’inizio, in un tridente completato da Chiesa e Boateng (con Vlahovic in panchina).

In casa Napoli, invece, Ancelotti dovrà fare a meno dell’ultimo acquisto, il messicano Lozano, tornato in Olanda per risolvere dei problemi burocratici. In avanti, quindi, spazio a Callejon, con Fabian Ruiz e Insigne alle spalle di Mertens.

Il belga sarà titolare nell’attacco azzurro, mentre Milik (non al meglio) si accomoderà in panchina. Debutto in difesa per l’ex giallorosso, Manolas, che formerà un duo di centrali pazzesco con Koulibaly. Sulla fascia chance per Di Lorenzo.

Please follow and like us:
error

Speak Your Mind

*