Fiorentina-Juventus, supersfida delle 18 in Serie A. Un big match che compie 90 anni

Serie A: Fiorentina-Juventus, una sfida mai banale

Alle 18 al Franchi si sfidano Fiorentina e Juventus in uno dei tre anticipi di questo Sabato di Serie A

Il Sabato calcistico, in Serie A, propone, tra gli anticipi, uno scoppiettante FiorentinaJuventus. Alle 18, allo Stadio “Artemio Franchi” dopo l’omaggio alla memoria di Astori (Chiellini deporrà un mazzo di fiori sotto la curva Fiesole, ndr) i bianconeri di Allegri vanno a caccia della 13^ vittoria stagionale in campionato. La squadra di Pioli, invece, ha tutta l’intenzione di ritrovare quel successo che manca ormai dal 30 Settembre (2 a 0 all’Atalanta). Ad arbitrare il match sarà Orsato di Schio.

Gerson c’è, Pjaca no. Nei bianconeri panchina per Pjanic

Alle 18 sarà ancora Fiorentina-Juventus. Per il 90° anno andrà in scena un nuovo capitolo di un match mai banale per rivalità e sfottò, e che sarà il numero 178 (in totale), 89° scontro all’Artemio Franchi (31 vittorie per la Viola, 25 i successi bianconeri).  L’ultimo successo della Juventus è arrivato lo scorso anno, con le firme di Bernardeschi (gol dell’ex, ma oggi sarà assente, ndr) ed Higuain, nel Gennaio 2017 invece l’ultima festa toscana con il 2 a 1 deciso dalle reti di Badelj e Kalinic.

La Fiorentina, reduce da 5 pareggi di fila e da una vittoria che manca dal 2 a 0 all’Atalanta del 30 Settembre scorso, vuole tornare a gioire. Per questo si affida al fortino amico dove ha subito pochissime reti (solo 3) ed è imbattuto (4 vittorie e 2 pareggi). Di contro, però, c’è una Juventus che domina in Serie A con 37 punti (+8 sul Napoli secondo) e che è ancora imbattuta in trasferta nell’anno solare (13 vittorie e 3 pareggi).

Pioli può contare su capitan Pezzella. L’argentina torna protagonista in difesa, insieme a Vitor Hugo, a protezione della porta toscana difesa da Lafont. Ci sarà anche Gerson, che andrà a comporre il tridente offensivo insieme a Chiesa e al “CholitoSimeone. A centrocampo Benassi e Veretout saranno affiancati da Fernandes. Panchina, invece, per l’ex bianconero, Pjaca.

Nei bianconeri, invece, turno di riposo (almeno all’inizio) per Pjanic, mentre Dybala (che Allegri ha definito “fondamentale“, ndr) sarà protagonista in un attacco completato da Cr7 e Mandzukic. Senza il bosniaco a centrocampo, spazio a Cuadrado, Bentancur e Matuidi. Solo panchina per uno degli ex della sfida, Bernardeschi, in gol lo scorso anno al Franchi.

Le probabili formazioni

FIORENTINA (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi, Veretout, Edimilson Fernandes; Geson, Simeone, Chiesa. All.: Stefano Pioli.

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini; Cuadrado, Bentancur, Matuidi; Dybala; Mandzukic, Ronaldo. All.: Massimiliano Allegri.

ARBITRO: Orsato di Schio.

Speak Your Mind

*