Dortmund vicino al bis in Bundesliga. Borussia a +8 sul Bayern a tre giornate dalla fine

Il Borussia Dortmund festeggia a GelsenkirchenRepetita iuvant dicevano i latini. Ripetere giova. Ne sa qualcosa il Borussia Dortmund che, forte del +8 sul Bayern, a tre giornate dalla fine della Bundesliga, si avvicina al suo secondo scudetto consecutivo o, come lo chiamano dalle parti del Reno, al suo secondo meisterschale dopo quello vinto la scorsa stagione.
I gialloneri di Jurgen Klopp volano alti. Come aquile vincono in rimonta il derby della Ruhr, battono i cugini dello Schalke e mietono ricchi semi di titolo. Nell’arena di Gelsenkirchen i polacchi Piszczek Lewandowski e Kuka guidano i gialli al successo.
Sotto uno a zero (rete siglata dal sempre agile Farfan), il Borussia si riprende proprio con Piszczek e poi trova il gol della vittoria grazie al capitano Sebastian Kehl che sfrutta una palla sotto porta e la mette dentro. Sembra essere questo il periodo dei capitani coraggiosi, di quella progenie rara che non prende nè sandali nè bisaccia e va dritta ad annunciare il vangelo del calcio, che è poi sostanzialmente la vecchia e sempre nuova dura legge del gol.
Dopo i vari Totti e Del Piero ecco Kehl che fa gioire il Borussia. Bravi capitani. Sia ben chiaro il Dortmund non è solo il suo capitano Kehl, ma un calcio armonioso nel quale Gundocan (nato tra l’altro a Gelsenkirchen…) riesce a non far rimpiangere quel Sahin che lo scorso anno faceva faville e quest’anno a Madrid è uno dei tanti.
E che grande contributo portano il giapponese Kagawa ed il difensore Hummels, ormai pronto per un top club. Questo Borussia sembra un pochino il Lione di un paio di anni fa, quello che ha narcotizzato per sette anni il campionato francese. Ancora tre partite e la matematica consegnerà le sue certezze. Il Bayern? I bavaresi sembrano ormai essere concentrati solo sulla Champions ed allora prendono sotto gamba e senza troppe gambe il campionato e regalano al Mainz un punticino che fa bene solo agli 05.
Sempre nell’ultima tornata di Bundesliga, sorprendente successo dell’Augsburg contro il Wolfsburg e valanga di gol dello Stoccarda al Werder. Sorride l’altro Borussia, quello di Moenchengladbach, che si sbarazza facilmente del Colonia e blinda la quarta piazza (Luca Savarese).
Di seguito risultati, marcatori e classifica della Bundesliga dopo 31 turni:

SCHALKE 04-BORUSSIA DORTMUND 1-2 9′ Farfan (S), 18′ Piszczek (B), 63′ Kehl (B)
AMBURGO-HANNOVER 1-0 12′ Son
KAISERSLAUTERN-NORIMBERGA 0-2 43′ Didavi, 73′ Pekhart
WOLFSBURG-AUGSBURG 1-2 13′ Oehrl (A), 27′ Helmes (W), 88′ Langkamp (A)
BAYER LEVERKUSEN-HERTHA BERLINO 3-3 44′ Schurle (B), 51′ Kiessling (B), 63′ Lasogga (H), 71′ e 77′ Torun (H), 84′ Kiessling (B)
BAYERN MONACO-MAINZ 0-0
STOCCARDA-WERDER BREMA 4-1 25′ Rosenberg (WB), 37′ Gentner (S), 45′, 53′ Harnik (S), 89′ Cacau (S)
BORUSSIA M’GLADBACH-COLONIA 3-0: 19′ Arango, 53′ Jantschke, 55′ Reus
FRIBURGO-HOFFENHEIM 0-0

CLASSIFICA
Borussia Dortmund 72, Bayern Monaco 64, Schalke 04 57, Borussia M’Gladbach 56, Stoccarda 49, Bayer Leverkusen 45, Hannover 44, Werder Brema 42, Hoffenheim 41, Wolfsburg 40, Norimberga 38, Mainz 37, Friburg 36, Amburgo 34, Augsburg 33, Colonia 29, Hertha Berlino 28, Kaiserslautern 20.

Speak Your Mind

*