Denis risponde ad Alvarez. L’Inter frena a Bergamo nell’anticipo di Serie A

Denis risponde ad AlvarezNell’emozionante  e tutto nerazzurro anticipo della 10/a giornata di Serie A l’Inter frena (per la terza volta stagionale in trasferta, ndr) sul campo dell’Atalanta di Colantuono. In vantaggio grazie alla rete di Alvarez, al 16′ del primo tempo, la formazione milanese subisce il recupero orobico realizzato dal “TanqueDenis, di testa, nove minuti dopo la rete della compagine di Mazzarri.
Atalanta meglio dell’Inter nei primi minuti di match: Samuel, al rientro dopo 7 mesi di assenza per infortunio, anticipa ottimamente Denis, poi è Guarin a salvare sulla linea sul colpo di testa a botta sicura di Canini.
I nerazzurri milanesi soffrono ma al 19′ passano in vantaggio. Sponda di testa di Palacio, in area, per Ricky Alvarez che con il sinistro gela Stendardo e, soprattutto, Consigli, sul primo palo. Terza rete stagionale per il centrocampista argentino con passaporto italiano.
I bergamaschi non ci stanno e reagiscono. Da un errore del protagonista dell’1 a 0 interista nasce l’azione che porta al cross di Moralez per Denis, il quale vola più in alto di Samuel per il colpo di testa che vale il pareggio. Nulla da fare per Handanovic che, poco dopo, s’infortunerà rinviando la sfera e all’intervallo sarà sostituito dall’ex laziale Carrizo.
Nella ripresa, con la pioggia a farla da padrona, l’Atalanta protesta per un calcio di rigore non assegnato dal direttore di gara, il signor Rizzoli di Bologna. Colpo di testa di Stendardo, braccio largo di Rolando ma l’arbitro fa proseguire. La risposta dell’Inter è invece tutta nel mancino del neoentrato Icardi che colpisce un clamoroso palo.
Il finale, però, è tutto dell’Atalanta. L’occasionissima per il punto del successo capita sui piedi di Yepes, peraltro ex Milan: l’argentino da pochi passi conclude verso la porta difesa da Carrizo che, di piede, compie un grande intervento. Finisce 1 a 1, Inter rimandata, Atalanta promossa.

Speak Your Mind

*