Cutrone alla Fiorentina è fatta. Piatek-Tottenham ci siamo, Inter su Giroud

Impazza il Calciomercato e, in queste ore sono diverse le operazioni concluse: Cutrone lascia i Wolves e torna in Italia, nella Fiorentina. E’ fatta anche per l’approdo di Barrow dall’Atalanta al Bologna. Il Milan e il Tottenham, invece, parlano di Piatek mentre l’Inter è pronta a portare Giroud da Conte.

Cutrone alla Viola, rinforzo offensivo per Iachini

Patrick Cutrone è a Firenze per le visite mediche e la firma sul contratto con la Società gigliata. Gran colpo di Calciomercato del Presidente Comisso e rinforzo offensivo di qualità per Iachini: l’attaccante comasco, classe ’98, lascia il Wolverhampton e torna in Serie A con la maglia della Fiorentina, dopo averla vissuta in rossonero.

L’infortunio di Ribery e l’addio, ormai certo, di Pedro (un flop la sua avventura con la Viola, è pronto il ritorno in patria, nelle file di Gremio o Flamengo da lui preferito) ha costretto i dirigenti toscani a colmare il vuoto. E così hanno puntato sul giovane attaccante lombardo che potrà ora provare a rilanciarsi nel campionato italiano, in coppia con Chiesa.

L’accordo tra Wolverhampton e società viola è molto particolare: si tratta di un prestito oneroso (3 milioni di euro) con obbligo di riscatto fra 18 mesi versando altri 15 milioni. C’è però una clausola nel contratto stesso, che prevede il diritto di recompra da parte del club inglese (18 milioni) e nei cinque giorni successivi la possibilità di controriscatto da parte della società viola (19 milioni). 

Piatek da Mourinho, Giroud-Inter sempre più reale

Tante altre operazioni di Calciomercato sono state chiuse in queste ore. Dal ritorno di Destro al Genoa e di Caldara all’Atalanta, all’approdo di Barrow al Bologna di Mihajlovic sempre dalla società nerazzurra. Accordo fatto anche per Kurtic che saluta la Spal e vola a Parma.

Ma il Calciomercato impazza soprattutto a Milano. Quella rossonera, con Borini ufficiale all’Hellas e Piatek sempre più lontano dall’Italia, destinazione Londra, sponda Tottenham. Chiuso dall’arrivo di Ibrahimovic, il centravanti polacco è pronto a rigenerarsi nel club di Mourinho. “The Sun” parla già di accordo fatto sulla base di 28 milioni + 5 di bonus.

Ma anche la Milano nerazzurra non resta a guardare. Mentre continua il pressing per Vidal (in alternativa Eriksen) l’Inter, stando alle indiscrezioni di “Sky Sport“, sembra aver ottenuto il sì di Giroud: c’è l’intesa per 2 anni e mezzo di contratto, adesso però c’è da convincere il Chelsea. La cattiva notizia arriva proprio dalla società londinese che ha sparato una cifra alta per un giocatore di 33 anni: 8-10 milioni di euro. Marotta prova a chiudere per 5.

Please follow and like us:

Speak Your Mind

*