Champions, Risultati Semifinale andata: Inter-Barcellona 3-1. Nerazzurri super, Guardiola ko

Il Barcellona s’inchina all’Inter di Mourinho. Il primo round di questa fantastica semifinale di Champions League va ai nerazzurri che, con una prova sontuosa (ma anche qualche aiutino arbitrale) superano per 3 a 1 i blaugrana e conquistando dunque un risultato importante in vista del ritorno al Camp Nou.
Mezza qualificazione è, dunque, già in tasca. Grazie ad una prova di grande intensità e determinazione, grazie ad un Milito devastante, soprattutto nella ripresa, dopo aver fallito qualche gol di troppo nella prima parte di gara (ma è stato come al solito sontuoso nei panni di rifinitore). Grazie, infine, alle scelte di Mourinho che non stravolge la formazione tatticamente, ma si presenta con le tre punte classiche: Eto’o-Pandev e l’argentino e una squadra che è apparsa trasformata, in ambito europeo, dopo un inizio molto difficile.
Barcellona schiantato, Messi in ombra. Eppure la gara era partita alla grande per i catalani, in vantaggio al 18′ grazie al giovane fenomeno Pedro. Maicon si scopre e lascia il fianco a Maxwell che crossa in area, palla ribattuta e destro secco, e preciso, del baby attaccante di Tenerife. La reazione dell’Inter è però veemente e, dopo una clamorosa occasione fallita da Milito, arriva l’uno a uno. L’argentino controlla palla nel cuore dell’area, sponda per Sneijder e palla in fondo al sacco.
La ripresa si apre con il botto. E il colore che si sprigiona è quello dell’Inter. Al 3′ arriva il sorpasso nerazzurro con Maicon: Barcellona preso in contropiede, palla a Milito, assist a centro area per il difensore che segna il 2-1. L’inerzia della gara è tutta dalle parti degli uomini di Mourinho, anche se Julio Cesar deve compiere un autentico miracolo su Busquets che schiaccia di testa in mischia, dopo un tiro di un impalpabile Messi.
L’aiutino del quale parlavamo in apertura arriva al 15′: ripartenza veloce, la palla finisce a Sneijder che serve di testa Milito e 3-1. Protesta il Barcellona per il fuorigioco e, in effetti, le immagini hanno mostrato che il Principe era in posizione di offside. Ma l’arbitro portoghese Benquerenca convalida la rete e l’Inter vola. 3 a 1, Campioni d’Europa annichiliti.
In attesa di vedere cosa accadrà nel retour match, la festa nerazzurra viene guastata dal Balotelli show, in negativo ancora una volta. Mandato in campo da Mou nell’ultimo quarto d’ora, il colored sbaglia tutto e s’innervosisce, finendo per litigare con i tifosi. Dopo aver imprecato contro il pubblico, ha gettato la maglia a terra infuriato. Materazzi ha anche avuto una discussione con lui nel corridoio per gli spogliatoi. Capitan Zanetti è stato chiaro: “Ha rovinato la festa“. Il pubblico non l’ha certo presa bene, tanto che un gruppo di essi ha persino tentato di aggredirlo, un’ora dopo mentre si dirigeva alla propria auto.
Insomma, nel trionfo dell’Inter c’è l’ombra pesante del caso Balotelli. Addio vicino?


    (highlights di Inter-Barcellona)

Speak Your Mind

*