Camp Nou, Mes que uno Stadio

Più che uno stadio. Questa la traduzione della seconda parte del titolo di questo post. Un’espressione (“Mes que” nella versione catalana) che riprende quella legata da sempre al club. Più che uno stadio, più che una squadra, più che una partita. Quella che il colossale Camp Nou, spendido impianto del Barcellona, della Spagna e dell’Europa calcistica, ospiterà alle 20 e 45, una volta indossato il vestito da gala della Champions League.
L’altra settimana, la rubrica sugli stadi ha mosso i suoi primi passi raccontando semplicemente ma con estrema chiarezza la storia del Luigi Ferraris, sontuoso impianto del Bel Paese, sito nella Genova calcistica. Oggi, rinnoviamo l’appuntamento parlando del glorioso palcoscenico blaugrana, infiammato dall’attesa spasmodica dei tifosi per il match di scena questa sera.
Camp Nou (Campo Nuovo in catalano) venne inaugurato nel 1957 sotto la presidenza di Francesc MiróSans. Tre anni di costruzione, poi il varo (un investimento di ben 288 milioni di pesetas), battezzato con un’amichevole contro i polacchi del Legia Varsavia.
Un attaccante paraguayano, con la casacca blaugrana addosso, tale Eulogio Martinez, si rese autore della prima rete, e ricevette i primi applausi dispensati dai tifosi sul verde prato del Camp Nou (allora “Estadio del Club de Fútbol Barcelona“, poi nel 2001, sotto la presidenza di Joan Gaspart, assunse l’attuale denominazione), splendida arena sportiva che può ospitare, attualmente, circa 98000 persone, anche se nel 2009 sono iniziati i lavori per portare l’impianto a 112mila. Il tutto sotto la direzione dell’architetto inglese Norman Foster.
Camp Nou è sinonimo di spettacolo, è sinonimo di calcio (ha ospitato due finali di Coppa dei Campioni/UEFA Champions League: il 24 maggio 1989 quando il Milan di Sacchi travolse la Steaua per 4-0 e il 26 maggio 1999 in occasione della finale tra Manchester United e Bayer Monaco) . Per chi vuole, in basso potrete “visitare” lo stadio, assaporando almeno virtualmente la bellezza dell’impianto e di tutto ciò che lo circonda, in attesa di poter toccare con mano questa meraviglia calcistica.
Stasera, poi, questo trionfale palcoscenico riassumerà in due vocabili la passione, l’amore e il tifo per un club. Mes que un club…


(Entriamo nel Camp Nou…)

NOU CAMPO
SCHEDA TECNICA:
Ubicazione
Avinguda Aristides Maillol
08028 Barcellona
Inaugurazione
1957
Struttura
Pianta ovale
Copertura
Tettoia su settore centrale
Ristrutturazione
1982, 1994
Dimensioni del terreno
105 x 68 m
Posti a sedere
98.772

Comments

  1. Questo stadio è impressionante… È merita la visita del Camp Nou.

Speak Your Mind

*