Calciomercato, Toni abbraccia il Genoa: “Ripagherò la fiducia con i goals”

Ieri, nel Museo della Storia del Genoa, il “re dei giocattoliEnrico Preziosi ha presentato il nuovo colpo di mercato del club rossoblu. Si tratta del 33enne ex attaccante di Fiorentina, Bayern e Roma, Luca Toni. Per il romagnolo la maglia classica da centravanti, la numero 9.
Luca Toni, nato nel 1977 a Pavullo nel Frignano (un comune del modenese) ha trascorso l’ultima parte della scorsa stagione in giallorosso, alla corte di Claudio Ranieri (segnando qualche goal importante, come quello all’Inter nel 2 a 1 dell’Olimpico). Rescisso il contratto (e ogni legame) con la formazione bavarese del Bayern Monaco, il possente giocatore arriva al Genoa a parametro zero.
Con il club rossoblu, Toni ha firmato un contratto biennale e guadagnerà 4 milioni di euro a stagione (giocatore più pagato nella storia della società ligure).
Soddisfazione da parte del presidente Preziosi, ma traspare anche la felicità del centravanti che esordisce in questo modo: “Il presidente Preziosi e mister Gasperini mi hanno voluto fortemente. Ora tocca a me ripagare questa fiducia, segnando più gol possibili. Mi piacerebbe vincere la classifica marcatori perché sono 2/3 anni che non ci riesco e mi manca. L’anno scorso ho visto giocare il Genoa, è una squadra che crea tanto e per un attaccante d’area come me questa è la cosa migliore. Penso che nella nazionale italiana ci siano attaccanti giovani e forti ma se molti di questi non segnassero ed io segnassi tanto, credo che Prandelli, che mi conosce bene perche’ ho fatto due anni con lui a Firenze, potrebbe tenermi in considerazione“. Insomma, idee chiare per Toni, pronto ad un’altra avventura…


    (I goals di Toni con il Bayern Monaco)

Speak Your Mind

*