Cagliari-Napoli chiude la 26^ giornata. Azzurri pronti all’allungo

Napoli in casa del Cagliari

Mertens contro il Cagliari in Serie A

Il Napoli cerca l’allungo in casa del Cagliari. Nel posticipo di Serie A, alla Sardegna Arena, gli azzurri di Sarri puntano ad un successo per volare, almeno momentaneamente, a +4  sulla Juve, stoppata questa settimana dalla neve. Sardi, invece, chiamati a far punti per allontanarsi dalle zone pericolanti della graduatoria e da quel terzultimo posto, distante 5 punti (Cagliari 25, Spal 20).

Nel 2009 l’ultima vittoria del Cagliari, firmata…Allegri

Risale al 2009 l’ultimo successo del Cagliari contro il Napoli in Serie A. In quella stagione, infatti, i sardi riuscirono a piegare la formazione campana per 2 a 0 con le reti Jeda e Lazzari, e a guidare i rossoblù era nientepopodimenoche Massimiliano Allegri, attuale tecnico della Juventus.

Da quella circostanza, ad oggi, poche soddisfazioni per gli isolani che, nonostante in totale abbiano più vittorie degli avversari in Sardegna (9 contro 7) hanno raccolto solo 3 punti, frutto di altrettanti pareggi, 4 invece i successi del Napoli, ultimo dei quali nel 2016, per 5 a 0 (tripletta di Mertens, Hamsik, Zielinski, ndr).

Inoltre va sottolineato il ruolino esterno fantastico quello del Napoli, in questa stagione. Gli azzurri, oltre ad essere imbattuti, sono reduci da 5 vittorie di fila lontano dal San Paolo e, in questo 2018, non hanno ancora subito goals nelle gare giocate in trasferta.

Mertens a caccia del 100° goal in Serie A

Per quanto riguarda le formazioni, Lopez prepara un Cagliari in formato 3-4-1-2 con Pavoletti e Sau in attacco (anche se Han scalpita per un posto da titolare) e Joao Pedro a supporto. A centrocampo Ionita e Barella (giocatore di grande talento, finito nel mirino delle big, Napoli compreso, ndr) saranno in zona centrale, mentre Padoin e Faragò agiranno sugli esterni.

Nel Napoli di Sarri, invece, osservato speciale Mertens, a caccia del suo 100° goal in Serie A e triplettista nel 2016 nell’ultima vittoria degli azzurri in terra sarda. Insieme a lui, in avanti, ci saranno Callejon e Insigne, quest’ultimo invece alla ricerca del gol perduto, e che manca all’appello dal 23 Dicembre.

LE PROBABILI FORMAZIONI:
CAGLIARI (3-4-1-2): Rafael; Romagna, Ceppitelli, Castan; Faragò, Ionita, Barella, Padoin; Joao Pedro; Sau, Pavoletti.
NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne.

Speak Your Mind

*