Cagliari in campo alle 15 nel 4° turno di Coppa Italia, poi Spal e Sampdoria

Sampdoria-Pescara in Coppa ItaliaIn attesa delle supersfide di Serie A ecco un breve intermezzo di Coppa Italia, con le gare del 4° turno (in palio un posto negli ottavi) in programma da oggi a Giovedì 30 Novembre. Alle 15 apre il Cagliari, contro il Pordenone, poi nel pomeriggio Spal-Cittadella, in serata infine bella sfida tra la Samp di Giampaolo e il Pescara di Zeman.
Turnover in vista in casa degli isolani (non convocati Cragno, Cigarini, Ionita, Andreolli e Pavoletti), con Lopez che è pronto a dare una chance, in attacco, al duo MelchiorreGiannetti mentre in mediana saranno protagonisti Deiola e Cossu, classe ’80. Spazio dall’inizio, quasi sicuramente, anche a Van der Wiel, difensore olandese di origini antilliane, in porta ci sarà Crosta. Nel Pordenone di mister Colucci fari puntati sull’ex di turno, Burrai, che sarà il faro del centrocampo della compagine friulana, decisa a far risultato alla Sardegna Arena, affidandosi alle qualità offensive di Magnaghi.
Nella SPAL, in campo alle 18 contro il Cittadella, Semplici sembra intenzionato a confermare quasi in blocco la formazione schierata in campionato, a Verona contro il Chievo. In porta Gabriele Marchegiani, classe ’96, figlio dell’ex portiere della Lazio, Luca, mentre a centrocampo spazio a Pa Konate. In attacco FloccariPaloschi. Dall’altra parte un Cittadella pronto a giocarsela come sempre (nel terzo turno ha fatto fuori il Bologna con un secco 3 a 0), con Kouame e Litteri pronti a far male alla compagine di Ferrara.
La chiusura di questa prima parte di Coppa Italia, che durerà – ricordiamolo – fino a Giovedì 30 Novembre, spetta a Samp e Pescara, in campo alle 21 a Marassi. Nella squadra di Giampaolo ritorna Puggioni in porta mentre Caprari (ex di turno) e Kownacki saranno i due attaccanti. Spazio dall’inizio anche a Linetty e all’ex Napoli, Strinic. Nel Pescara, invece, Zeman prepara l’undici migliore con Mancuso, Pettinari e Cappelluzzo in attacco.

Speak Your Mind

*