Borussia Dortmund campione di Germania. Meisterschale-bis per i gialloneri di Klopp

Borussia Dortmund campione di GermaniaE’ ancora festa a Dortmund con il Borussia che per il secondo anno consecutivo conquista il titolo, in Bundesliga, a spese della corazzata Bayern.
Altro capolavoro di JK, all’anagrafe Jurgen Klopp, tecnico dei giallo neri, blindato dal suo club fino al 2016, capace di portare la sua scatenata banda di giovani talenti alla conquista del Meisterschale-bis. La matematica è arrivata ieri grazie al 2-0 firmato Perisic-Kagawa con cui il Dortmund ha battuto l’altro Borussia, il ‘Gladbach (grande sorpresa di questa Bundesliga sempre più interessante) tenendo il Bayern, vittorioso a Brema (1-2), a -8, facendo così partire la festa degli 80’000 del Westfalenstadion per l’ottavo titolo della loro storia.
Un successo “strameritato” quello dei gialloneri che hanno impressionato per organizzazione e qualità di gioco, anche più dello scorso torneo. Basti pensare che a due turni dal termine del campionato, i ragazzi di Klopp hanno già tre punti in più della classifica finale dello scorso anno.
Eppure la stagione non era iniziata nel migliore dei modi per il Dortmund, sconfitto dagli odiati rivali dello Schalke nella supercoppa ad Agosto, e poi fuori dall’Europa per mano dell’Arsenal e soprattutto delle modeste Marsiglia e Olimpiakos. Una delusione smaltita in fretta dal Borussia che dopo un inizio incerto anche in campionato, dal 18 settembre ha innestato le marce più alte infilando la bellezza di 26 risultati utili consecutivi, passando dall’undicesimo al primo posto.
Una rincorsa partita alla grande con la vittoria all’andata All’Allianz Arena contro il Bayern, battuto poi con identico risultato (1-0) anche nello scontro diretto di dieci giorni fa grazie alla perla di tacco di Lewandowski, capocannoniere della Bundesliga con ben 20 reti. Una vittoria che con il successivo 2-1 nel derby a Gelsenkirkhen di domenica scorsa, ha regalato lo strappo decisivo ai gialloneri passati dal +3 al +8 nello spazio di pochi giorni.
Bayern che proverà a prendersi la rivincita nella finale di coppa del 12 Maggio all’Olympiastadion di Berlino, intanto però la festa è tutta dei tifosi gialloneri che si godono un complesso di giovani talenti purissimi, come Grosskreutz idolo locale, Mario Gotze (fermo per 5 mesi quest’anno e rientrato solo ieri in campo) il giapponese Kagawa e il già citato bomber Lewandowski elemento di spicco della colonia polacca completata da “KubaBlaszczykowski e L. Piszczek e ancora i vari Hummels, Subotic, Schmelzer il veterano Kehl, Gundogan, Perisic e Sven Bender.
Una messa di talenti a cui andrà ad aggiungersi il prossimo anno Marco Reus, grande protagonista quest’anno con l’altro Borussia, ragazzo di Dortmund che tornerà all’ovile. Segnale di una società e di una squadra che non vuole fermarsi e, dopo aver strappato applausi in patria, desiderosa di stupire anche l’Europa intera (Marco Formato)

Speak Your Mind

*