Bayern-Real all’Allianz Arena. Tedeschi senza Alaba e Vidal, nei blancos torna Ramos

Bayern-Real supersfida di Champions

Bayern in campo all’Allianz Arena contro il Real nell’andata delle semifinali di Champions

Tutto pronto ormai per una grande classica del calcio europeo, quella tra Bayern e Real Madrid, in campo all’Allianz Arena nella semifinale di andata della Champions League. 24 i precedenti, in competizioni europee, tra i due prestigiosi club, con 12 vittorie dei tedeschi, 10 successi spagnoli e 2 pareggi. Arbitro del match l’olandese Bjorn Kuipers.

Jupp Heynckes lancia Rafinha per Alaba

Assenze importanti in casa del Bayern di Jupp Heynckes, atteso questa sera dal super match di Champions con il Real. Non ci saranno i lungodegenti Neuer (sostituito in porta da Ulreich, ndr), e Alaba oltre all’ex Juve, Vidal (operato ieri al ginocchio, campionato finito per lui, ndr), con il primo sostituito dal 32enne Rafinha, ex calciatore di Genoa e Schalke.

Nel consueto 4-3-3 spazio anche alle due frecce Ribery e Robben, che andranno ad appoggiare, in attacco, il bomber polacco, Robert Lewandowski (“disturbato” dalle voci di mercato, che arrivano anche dai piani alti della società tedesca, e che lo vorrebbero, dalla prossima stagione, proprio alla corte di Florentino Perez), autore di 45 reti in Champions League.

A centrocampo, infine, partiranno dall’inizio Muller, Javi Martinez e il grande ex, James Rodriguez, colombiano classe ’91, sul quale Zidane non ha creduto e che invece è stato trasformato in un jolly preziosissimo (dal rendimento importante) dall’esperto mister bavarese.

Zidane lascia Benzema e Bale in panchina

Se Heynches può “lamentarsi” per alcune assenze importanti, Zidane può invece essere felice per il rientro, in formazione, di Sergio Ramos, assente contro la Juventus per squalifica. Il forte nazionale spagnolo sarà di nuovo al centro della difesa, completata da Carvajal, Varane e lo scatenato Marcelo.

In mediana, come sempre, la mente del Real, il fuoriclasse croato, Luka Modric, insieme a due pezzi da novanta come Casemiro e Kroos. Isco, invece, altro elemento di grande valore e beniamino delle merengues, sarà in attacco insieme a Lucas Vazquez e al “Re della Champions”, Cristiano Ronaldo.

Solo panchina per Bale e Benzema. Il gallese, mister “100 milioni”, non ha attecchito in casa Real, è sceso nelle gerarchie di Zidane, dopo l’esplosione di Lucas Vazquez e Asensio, e a fine stagione potrebbe anche cambiare aria, e forse anche campionato.

 

Le formazioni ufficiali:
BAYERN MONACO (4-3-3): Ulreich; Kimmich, Boateng, Hummels, Rafinha; Muller, Javi Martinez, James Rodriguez; Robben, Lewandowski, Ribery.
REAL MADRID (4-3-3): Keylor Navas; Carvajal, Varane, Sergio Ramos, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; Isco, Cristiano Ronaldo, Lucas Vazquez.

Speak Your Mind

*