Atalanta-Inter e Napoli-Lazio. Volata per il secondo posto

L’ultimo turno del Campionato di Serie A, che parte alle 18 con Brescia-Sampdoria, è pronto a regalare grandi emozioni con la lotta per il secondo posto. Scontro nerazzurro tra Atalanta e Inter, se Conte vince la seconda piazza (di prestigio e con più introiti derivanti dalla Champions) è sua. Ci spera, però, anche la Lazio, trascinata da Immobile, ufficialmente Scarpa d’oro 19-20 (Ronaldo non convocato per la sfida contro la Roma), e di scena a Napoli. Se la squadra di Inzaghi vince, e le lombarde pareggiano, saranno i biancocelesti a chiudere al secondo posto.

Gasperini sfida Conte. Fuori Ilicic, Lautaro con Lukaku

Un traguardo storico, il secondo posto in classifica, dopo aver fatto già il record di punti (78). L’Atalanta ci prova, ma per riuscire in questo dovrà battere l’Inter di Conte, vogliosa di fare bottino pieno per chiudere al secondo posto. Gasperini carica i suoi, ma dovrà fare a meno di pezzi importanti, a partire dallo sloveno Ilicic. Fuori anche Palomino, per problemi fisici.

Nel 3-4-2-1 collaudato, sono due i dubbi da sciogliere: il terzo d’attacco insieme a Gomez e Zapata e le corsie esterne. Per quanto riguarda il primo, l’indiziato principale è Pasalic più di Malinovskyi, mentre Castagne potrebbe trovar spazio sulla corsia mancina.

Per quanto riguarda il resto della formazione, invece, scelte confermate. Toloi, Caldara e Djimsiti giocheranno davanti a Gollini, con De Roon a fare da schermo a centrocampo insieme a Freuler.

Conte, invece, non avrà a disposizione Sensi e Vecino. A centrocampo, quindi, spazio a Barella, con l’ex Gagliardini, e Brozovic. Sulle corsie D’Ambrosio e Young sembrano i favoriti per partire dall’inizio, anche se Moses e Candreva insidiano l’ex granata.

In attacco, infine, come sempre Lukaku sarà l’ariete offensivo. Insieme a lui il “ToroMartinez, turno di riposo per Alexis Sanchez.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI ATALANTA-INTER

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Caldara, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Castagne; Pasalic, Gomez; D. Zapata.

INTER (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; D’Ambrosio, Barella, Brozovic, Gagliardini, Young; Lukaku, Lautaro Martinez.

Immobile si prende la Scarpa d’Oro e va a caccia del record di Higuain

Maurizio Sarri concede un turno di riposo a Ronaldo, nell’ultima sfida, in programma questa sera contro la Roma, che non mette più in palio nulla (Juventus campione e giallorossi quinti matematici) e “regala” la Scarpa d’Oro a Ciro Immobile. Il bomber partenopeo della Lazio è infatti al primo posto solitario della classifica a quota 70 punti (35 gol, moltiplicati per coefficiente di 2 valido per le principali leghe europee), mentre Lewandowski è secondo a 68 (34 gol).

Ma Ciro “il Grande” non si vuole fermare qui. Infatti con un gol, contro il Napoli, nel giorno della festa del club campano, impatterebbe il record di Higuain, di 36 reti, realizzate in Serie A proprio con la maglia del Napoli. Una doppietta lo renderebbe il nuovo recordman. Motivazioni, quindi, ancora alte per il capocannoniere della Lazio e del torneo.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI NAPOLI-LAZIO

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian, Lobotka, Zielinski; Callejon, Mertens, Insigne. All. Gattuso.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Luiz Felipe, Acerbi; Lazzari, Milinkovic, Parolo, Luis Alberto, Marusic; Correa, Immobile. All. Inzaghi.

Please follow and like us:

Speak Your Mind

*