Atalanta, ecco Pasalic dal Chelsea. La Spal ufficializza Petagna

Atalanta, colpo Pasalic. Petagna alla Spal

L’Atalanta riporta in Italia Pasalic, accordo con il Chelsea. Petagna ufficiale alla Spal

Mario Pasalic torna in Italia. Dopo l’esperienza di due anni fa con il Milan, il centrocampista croato è al ritorno in Serie A, con la maglia dell’Atalanta, che ha trovato in queste ore l’accordo con il Chelsea. Cambia maglia invece Petagna, che disputerà il prossimo campionato con la Spal.

Pasalic all’Atalanta, Petagna alla Spal. Alisson ufficiale al Liverpool

Intesa raggiunta. Mario Pasalic torna a vivere il calcio italiano, e lo farà con la maglia dell’Atalanta. Il calciatore, classe ’95, di proprietà del Chelsea (ma protagonista con lo Spartak Mosca nell’ultima stagione), arriva in prestito alla corte di Gasperini, felice di avere un’arma in più in mezzo al campo.

Atalanta molto attiva sul mercato, e non solo in entrata. Infatti un altro ’95, l’attaccante triestino Andrea Petagna saluta Bergamo e si trasferisce a Ferrara nela Spal. Ufficializzato l’arrivo del centravanti alla corte di Semplici, dopo la rescissione consensuale del contratto con Marco Borriello. Andrea, che giocherà per la squadra che circa 50 anni fa fu allenata dal nonno Francesco per 5 stagioni (dal 1964 al 1969), arriva con la formula del prestito oneroso (3 milioni) e obbligo di riscatto a 12 in caso di salvezza degli emiliani.

Alisson, intanto, ha firmato con il Liverpool. Alla Roma 62,5 milioni + 10 (un variabile massimo) di bonus. I giallorossi, dopo l’addio del brasiliano, puntano fortemente Robin Olsen del Copenaghen, anche se resta viva la pista Areola dal Psg (le alternative sono Cillessen e Kasper Schmeichel, grande protagonista con la Danimarca ai Mondiali). Altro obiettivo del club capitolino è Malcom del Bordeaux (offerti 35 milioni) ma c’è da superare la concorrenza dell’Everton, arrivato a 40 milioni.

Pjanic oggetto del desiderio, Juve tentata. Il Napoli vuole Benzema, anche se il sogno è Cavani

Per quanto riguarda le altre notizie, dopo l’acquisto boom di Cristiano Ronaldo, la Juventus pensa anche al mercato in uscita. Higuain è in partenza, ma con il Chelsea di Sarri, suo primo estimatore, siamo ancora ai primi contatti. Oggetto del desiderio di tante big internazionali è anche Miralem Pjanic: il centrocampista bosniaco è conteso da Barcellona, Chelsea e City ma Allegri ha ribadito di voler puntare su di lui anche per la prossima stagione e il club bianconero pensa ad un rinnovo del contratto con aumento di stipendio.

Altri due calciatori finiti nel mirino delle squadre estere e, in particolare del Borussia Dortmund, sono Caldara e Rugani. Il club tedesco, infatti, ha offerto 35+5 per i due giocatori, mentre il Chelsea è fermo a 30. Situazione, quindi, da monitorare nei prossimi giorni.

Infine, parliamo del Napoli di Carlo Ancelotti. Il neotecnico azzurro ha chiesto Karim Benzema, pupillo del tecnico emiliano nella sua avventura a Madrid. Operazione molto difficile (soprattutto dopo l’addio di Cr7), ma non impossibile, anche se i tifosi sognano il ritorno del Matador, Edinson Cavani, grande protagonista (fino all’infortunio) con l’Uruguay di Tabarez. Il problema principale, però, è l’ingaggio monstre da14 milioni (De Laurentiis ha dichiarato “se si abbassa l’ingaggio lo prendo”, ndr).

Speak Your Mind

*