Atalanta di nuovo ko, Solomon lancia lo Shakhtar. Juve in festa, Ronaldo gol

Bella e sfortunata l’Atalanta di Gasperini in Champions League. La Dea spreca un penalty (con Ilicic), prende un palo, va in gol con Zapata, ma poi subisce la rimonta dello Shakhtar che, a tempo scaduto, coglie i tre punti con Solomon. Fa festa, invece, la Juventus di Sarri, che liquida con un netto 3 a 0 il Bayer Leverkusen.

Epilogo di match amaro e immeritato per l’Atalanta che, nonostante grande coraggio e orgoglio, deve arrendersi al verdetto del campo, e alla seconda sconfitta consecutiva in Champions. Il gol, storico, di Zapata, che regala il vantaggio agli orobici, non basta al team di Gasperini per domare gli ucraini dello Shakhtar.

Moraes, infatti, a conclusione di un rapido contropiede, trova il pari per la compagine di Donetsk, annullando il vantaggio dell’Atalanta. Shakhtar che, poi, sfiora anche il sorpasso nel primo tempo, con Marlos, la cui conclusione colpisce la traversa. Nella ripresa, l’Atalanta si getta all’attacco a caccia della vittoria: Malinovskyi sfiora il bersaglio grosso con una rasoiata bellissima, Gomez impegna Pyatov.

Il gol arriva, ma è quello della amarissima beffa ucraina, firmata da Solomon con i ragazzi di Gasperini sbilanciatissimi. Ora, per l’Atalanta una doppia proibitiva sfida con il Manchester City, la prima in terra inglese. Missione durissima per Gasp e i suoi ragazzi.

Tris Juve al Leverkusen, bianconeri in testa al Girone

Tutt’altra storia ed epilogo allo Stadium, rispetto al Meazza e alla gara dell’Atalanta. A Torino, infatti, la Juventus di Sarri gioca una gara praticamente perfetta e con le reti di Higuain, Bernardeschi e Cristiano Ronaldo, manda al tappeto il Leverkusen. Prima vittoria stagionale in Champions per i bianconeri che si proiettano in testa a 4 punti, con l’Atletico (secondo per differenza reti), vittorioso in terra moscovita contro la Lokomotiv.

Serata speciale per il Pipita Higuain che, lanciato dall’inizio da Sarri, insieme a Ronaldo, diventa grande protagonista del match, complice l’errore di Tah. La palla resta preda dell’argentino che la stoppa e la scaglia all’angolino alla destra di Hradecky.

Nella ripresa, poi, dopo uno scambio con Ronaldo, ancora protagonista Higuain. Assist a Bernardeschi e gol del fantasista toscano per il raddoppio bianconero. Il tris, ovviamente, è di Cristiano Ronaldo che, dopo essersi divorato almeno due palle gol clamorose, realizza il 3 a 0, aumentando ancora il suo fenomenale score in Europa. Ottima la prestazione difensiva, benissimo Cuadrado nel ruolo di Danilo. Sarri può essere contento, la sua Juve cresce bene.

Please follow and like us:
error

Speak Your Mind

*