Anticipo: Inter-Cagliari 1-0. Decide Ranocchia in fuorigioco. I sardi se la prendono con Celi

Dopo aver assistito al sorprendente successo per 1 a 0 del Bologna sul Palermo, l’Inter supera, con eguale risultato ma tanta sofferenza, il brillante e vivissimo Cagliari di Donadoni, nell’anticipo serale della 26° giornata di Serie A. Vittoria fondamentale per i nerazzurri (sempre più vicini al Milan), macchiata però dal fuorigioco dell’autore del goal vittoria, l’ex Bari Ranocchia.
L’episodio decisivo accade quasi subito, esattamente dopo sette giri d’orologio. Azione convlusa in area isolana, Agazzi si supera sul centrocampista nerazzurro Kharja che, tuttavia, riprende la sfera e la colpisce a botta sicura. Sulla linea, in offside, è l’ex difensore del Bari ad anticipare Agazzi e a sfiorare la sfera che finisce in rete. Rete da annullare, proteste sarde, ma Celi convalida.
Il Cagliari prova a reagire e lo fa con grande determinazione, creando non pochi imbarazzi alla difesa interista. La pressione del team di Donadoni è incessante, ma le barricate nerazzurre resistono. Il fortino eretto da Leonardo regge l’urto dei rossoblu che raccolgono tanti applausi ma, ancora una volta, zero punti in trasferta. Con tanta sofferenza, invece, e un”aiutino” arbitrale, l’Inter coglie una vittoria fondamentale nel campionato di Serie A.

Il Tabellino di Inter-Cagliari:
INTER (4-3-1-2):
Julio Cesar, Maicon, Ranocchia, Cordoba, Nagatomo, Zanetti, T.Motta (27′ st Cambiasso), Kharja (33′ st Mariga), Pandev, Eto’o (16′ st Stankovic), Pazzini. A disp.: Castellazzi, Materazzi, Obi, Coutinho. All.: Leonardo.
CAGLIARI (4-3-1-2): Agazzi, Pisano, Canini, Astori, Agostini, Biondini, Conti, Lazzari, Cossu (25′ st Nainggolan), Nenè, Acquafresca (19′ st Ragatzu).  A disp.: Pelizzoli, Ariaudo, Perico, Laner, Missiroli. All.: Donadoni.
ARBITRO: Celi di Campobasso.
MARCATORE: 7’pt Ranocchia (I).

Speak Your Mind

*