Al Napoli basta Allan per domare la Spal. Il Benevento batte il Crotone e torna a sperare

Allan gol e il Napoli fa festa

Un gol di Allan piega la Spal e regala la vittoria al Napoli

Basta un gol di Allan al Napoli per domare la Spal e controsorpassare la Juventus in vetta alla classifica di Serie A, in questo infinito duello scudetto. Al termine di un match dalle mille emozioni, invece, il Benevento fa sua la posta in palio contro il Crotone, grazie al 3 a 2 finale, e torna in corsa per la salvezza. Successo interno per il Bologna di un super Mirante contro il Sassuolo, alle 18 AtalantaFiorentina e in serata MilanSamp (Lunedì la chiusura del turno di campionato con LazioHellas Verona, ndr).

Subito Allan, decisivo nel Napoli

Dopo la vittoria dei bianconeri di Allegri nel derby della Mole (quinto successo nelle ultime 6 stracittadine per la Vecchia Signora), sempre per 1 a 0 (gol di Alex Sandro), i partenopei non stanno guardare e, nonostante un minimo di sofferenza per non aver chiuso prima la gara, riescono a condurre in porto la gara, grazie all’1 a 0 finale deciso dal gol, in apertura di match, del centrocampista brasiliano Allan.

Festa Benevento in zona cesarini, le streghe ci credono

La sconfitta della Spal fa sorridere il Benevento che, al termine di un incontro al cardiopalma, riesce a spuntarla contro il Crotone, tornando in corsa per la salvezza (campani a 10 punti, sempre ultimi, ma Hellas a 16, Spal a 17 e Crotone, attualmente salvo, a 21). Dopo aver raccolto un solo punto nelle prime 9 partite giocate al Ciro Vigorito, l’undici campano conquista la posta piena, grazie al punto decisivo firmato dall’ex Metz, Diabaté, arrivato in terra campana nel mercato di riparazione.

Parte forte il Crotone, in gol con Crociata. Sandro però ristabilisce si testa la parità per le “streghe” che con Viola sorpassano, poi, gli avversari. Il tiro del calciatore del Benevento (calabrese di nascita, ndr) beffa Cordaz e regala il 2 a 1 all’undici di De Zerbi. Tocca a Benali, poco dopo, portare il risultato sul 2-2, ma l’ultimo acuto è della squadra giallorossa: al 78′ Diabaté si fa largo in una mischia e regala la vittoria ai padroni di casa. Vigorito in festa, il Benevento ci crede ancora di più.

Speak Your Mind

*