Al Barbera super derby Palermo-Catania. Montella ritrova Almiron e Barrientos

capitan Miccoli guida il Palermo contro il CataniaAlle 18, in contemporanea alla sfida di Trieste, tra Cagliari e Chievo, andrà in scena il focoso derby sicilian. Al Barbera il Palermo di Mutti sfida il Catania di Montella nel secondo anticipo della 35/a giornata di Serie A.
Sfida numero otto, nella massima serie, per quanto riguarda gli incroci che sono andati in scena nel tempio rosanero. Per quanto riguarda i sette precedenti, leggero vantaggio dei padroni di casa (3 affermazioni, l’ultima per 3 a 1, con tripletta di Pastore, nel novembre 2010, dopo l’1 a 1 momentaneo di Terlizzi) contro una soltanto degli etnei (1/03/09, Palermo-Catania 0-4, con Zenga in panchina tra i rossoazzurri e Ballardini in quella dei palermitani), 3 invece i match che si sono chiusi in pareggio.
In classifica Palermo a quota 41, reduce dal ko casalingo con il Parma e desideroso di riscatto e, quindi, di punti preziosi per poter chiudere il discorso salvezza in maniera definitiva, Catania invece ottavo con 46 punti e ormai sicuro della permanenza in Serie A nella prossima annata.
Organico quasi al gran completo quello dei rosanero. Due le defezioni, tutte per infortunio: Balzaretti e Della Rocca, tre invece i recuperi, quelli di Bertolo (reduce da un turno di squalifica), Migliaccio e Pisano (quest’ultimo non al top). Stando a quanto dichiarato in conferenza stampa il tecnico rosanero Bortolo Mutti dovrebbe affidarsi al 3-5-2 con Barreto trequartista alle spalle della coppia offensiva formata da Hernandez e capitan Miccoli.
Buone notizie in casa del Catania. Montella recupera infatti Almiron e Barrientos, dai rispettivi acciacchi, tornano a disposizione anche Carrizo e Legrottaglie, che hanno scontato il turno di squalifica. Izco è convocato ma si deciderà solo all’ultimo il suo utilizzo, in caso contrario spazio a uno tra Biagianti e Seymour. In attacco il Pitu Barrientos farà compagnia al Papu Gomez e a Gonzalo Bergessio.

Speak Your Mind

*