Adriano lascia la Roma. Trovato l’accordo per la risoluzione anticipata

Scommessa fallita. Parliamo di quella che aveva convinto la Sensi a puntare sul rilancio del 27enne Adriano, arrivato a Roma con grandi proclami e ambizioni personali. L’ex Imperatore nerazzurro, infatti, e la società giallorossa hanno reso noto ”di aver raggiunto l’accordo per la risoluzione consensuale anticipata del contratto, la cui naturale scadenza era prevista al 30 giugno 2013”.
Finisce, dunque, con largo anticipo, l’avventura di Adriano nella capitale, senza grandi rimpianti da parte dei tifosi.  Infatti, il centravanti brasiliano lascia la squadra giallorossa dopo aver collezionato i soliti ritardi e infortuni, e aver giocato pochissimi minuti senza realizzare nessuna rete. Insomma, un flop senza appelli.
L’ultimo ritato del giocatore, insieme alla mancata presentazione ad una visita medica a Trigoria, hanno convinto la dirigenza capitolina a sciogliere il legame contrattuale con il calciatore. Bye Bye Adriano.

Comments

  1. Come si suol dire, Errare è umano, perseverare è diabolico. Adriano in Italia aveva già dato dimostrazione di sè, perchè insistere e andare a ripescarlo?

    • Perchè siamo un Paese che vive di sogni e di speranze e spesso ci vorrebbe più razionalità e poi perchè si pensava anche di creare anche un indotto particolare con il suo arrivo, sempre che si fosse messo con tanta disciplina a fare il suo lavoro. Ma il lupo perde il pelo ma non il vizio…

Speak Your Mind

*