4 big in corsa per la Coppa Italia, ma chi solleverà il Trofeo all’Olimpico?

La Coppa Italia si appresta a esprimere il suo verdetto. La fase decisiva del torneo è ormai alle porte, con 4 grandi squadre pronte a giocarsi l’accesso all’ultimo atto della competizione.

Torna la Coppa Italia con la fase decisiva

Mercoledì 4 e giovedì 5 marzo torneranno ad accendersi i riflettori negli stadi delle squadre ancora in gara per la Coppa Italia. Saranno proprio queste le due serate decisive in cui Milan, Juventus, Inter e Napoli si giocheranno l’accesso alla finale della 73esima edizione del torneo nazionale.

Questi i risultati delle semifinali d’andata:

  • Inter-Napoli 0-1
  • Milan-Juventus 1-1

In attesa di conoscere il nome delle due big che disputeranno la finalissima sul terreno dello Stadio Olimpico di Roma, cresce la curiosità in merito alle notizie di calcio più aggiornate, alle probabili formazioni e, soprattutto, ai pronostici delle partite di ritorno.

Coppa Italia 2019/20: la competizione è giunta alle fasi finali

A due settimane di distanza da Juventus-Milan e Napoli-Inter di Coppa Italia, le quote aggiornate in tempo reale dai bookmaker esperti di 888sport sorridono agli Azzurri di Gattuso e, ancor maggiormente, ai Bianconeri di Sarri.

La vittoria della Vecchia Signora, che il 4 marzo affronterà in casa all’Allianz Stadium i Rossoneri di Pioli, dovrebbe essere il risultato più probabile. Il successo casalingo è infatti quotato a 1.47 rispetto al pareggio dato a 4.00 e al successo della squadra ospite, a 6.00. Dovrebbe essere invece più equilibrata, almeno secondo i pronostici, la seconda semifinale, che si disputerà il 5 marzo al San Paolo. Qui, i padroni di casa partiranno di poco favoriti, quotati a 2.32 rispetto ai Nerazzurri di Conte, il cui moltiplicatore in caso di vittoria è di 2.85. L’eventuale pareggio è dato a 3.15.

Ma vediamo, squadra per squadra, le motivazioni di questi numeri.

Juventus

È sufficiente buttare un occhio alla rosa a disposizione di mister Sarri per farsi un’idea di quanto possa essere pericolosa la sua Juventus. Ai Bianconeri, tuttavia, sembra mancare ancora una vera e propria identità di squadra, fattore che li rende più vulnerabili rispetto alle passate stagioni. Complice qualche pesante passo falso (è notizia ancora recente la sconfitta esterna a Verona), in campionato la Juve fatica a staccare le dirette inseguitrici. E se si aggiungono gli impegni negli ottavi di Champions League, la semifinale di ritorno contro il Milan potrebbe davvero rivelarsi una partita non priva di insidie, nonostante il netto favore dei pronostici.

Milan

A Torino, in casa della Juve, il Milan di Pioli dovrà fare a meno di Castillejo, Theo Hernandez e Ibrahimovic. Ai Rossoneri toccherà quindi rinunciare alla presenza dell’asso svedese, il cui arrivo durante il mercato di riparazione ha decisamente portato nuova linfa al 4-2-3-1 di Pioli; Laxalt, Saelemackers e Leao potrebbero essere i sostituti dei tre grandi assenti.

Per passare il turno e risollevare una stagione sottotono, decisamente non in linea con gli obiettivi di stagione (archiviata la 24esima di campionato, il Milan è ottavo a 22 punti dalla capolista), la squadra milanese è obbligata a vincere, oppure a pareggiare segnando almeno due reti.

Napoli

Il Napoli di Gattuso, almeno finora, ha dimostrato di avere grinta e carattere da vendere, specialmente nei big match. Nel ritorno di campionato, gli Azzurri hanno superato la Juventus; in Coppa Italia sono riusciti nella difficile impresa di eliminare la Lazio, la formazione attualmente più in forma, e si sono aggiudicati la semifinale di andata in casa dell’Inter (si ricordi che nella competizione vale la regola dei gol segnati in trasferta). La gara di ritorno sarà doppiamente importante per i Partenopei, che potrebbero trovare proprio nella vittoria del torneo la possibilità di staccare un biglietto per la qualificazione alle Coppe europee.

Inter

In meno di un anno, il carisma di Conte ha già plasmato gli animi dei suoi giocatori. Nonostante la sconfitta nel turno di andata sull’erba del Meazza, l’Inter è pronta a giocarsi il tutto per tutto nella trasferta di Napoli. È evidente che l’obiettivo principale rimane il campionato. Ma la Coppa Italia, che dalle big non è più vista come un impegno d’“intralcio” alle altre competizioni stagionali, rimane nel mirino dei Nerazzurri, decisi a scendere in campo per ribaltare i pronostici e a combattere per la finalissima con la solita grinta a cui hanno abituato i loro tifosi.

L’attesa è ormai giunta agli sgoccioli: entro pochi giorni sapremo quali due squadre si contenderanno la coppa nazionale.

L’attesa è ormai giunta agli sgoccioli: entro pochi giorni sapremo quali due squadre si contenderanno la coppa nazionale.

Please follow and like us:

Speak Your Mind

*