Zola esonerato, Hodgson manager dell’anno

Il Giano bifronte dei tecnici, in Premier League, è rappresentato dalla coppia ZolaHodgson. Il primo, dopo aver raggiunto una soffertissima salvezza (quart’ultimo con 35 punti, solo 8 vittorie e ben 19 sconfitte), è stato esonerato, in queste ore, dalla dirigenza del West Ham.
In una nota ufficiale sul proprio sito internet, il club londinese ha annunciato di aver rescisso il contratto che lo legava al tecnico italiano fino al 2013: “Il West Ham ringrazia l’allenatore per il suo contributo e gli augura il meglio per il futuro“. Finisce dunque, prima del previsto, l’avventura del 44enne allenatore di Oliena sulla panchina degli Hammers.
Se Zola piange, sprizza di gioia invece l’ex tecnico interista e ora coach del Fulham, Roy Hodgson il quale, in attesa di giocarsi la finale di Europa League (domani sera contro l’Atletico Madrid), si gode il premio di miglior manager dell’anno che l’assoallenatori inglese ha deciso di assegnargli per i risultati ottenuti con i Cottagers.
Un plauso sincero e meritato all’allenatore della compagine londinese, che arriva dal presidente della Lega manager inglesi, Howard Wilkinson: “Hodgson ha fatto la fortuna del Fulham in questi anni – ha dichiarato il presidente  -. Prima ha salvato la squadra dalla retrocessione, poi l’ha portato in Europa e quest’anno è arrivato fino in fondo in Europa League“. Bravo Roy.

Speak Your Mind

*