Vucinic lascia la Roma e firma per la Juventus. Savicevic: “Un campione pronto per il grande salto”

Dopo l’addio di Jeremy Menez, ceduto al Paris Saint-Germain di Leonardo, anche quello di Mirko Vucinic dalla Roma a stelle e strisce è cosa assodata. Destinazione Torino e la Juventus di Antonio Conte.
L’attaccante montenegrino ha salutato Roma (dopo 5 anni e quasi 50 goals in 147 presenze) per farsi accogliere a Torino per le visite mediche di routine e soprattutto per mettere nero su bianco la sua firma in un contratto che lo legherà ai bianconeri per le prossime quattro stagioni ad una cifra di poco inferiore ai 4 milioni (nella capitale guadagnava 2,4).
Per lui sono state spese parole importanti “E’ forte, uno dei primi 5- 6 attaccanti al mondo. Ed è ormai maturo; questo trasferimento gli permette di compiere il definitivo salto di qualità”. Ad elogiare Vucinic è stato il presidente della Federcalcio del Montenegro Dejan Savicevic, il quale ha considerato la Juve in una fase ciclica, che capita a tutti i grandi club prima di tornare in vetta alle classifiche. Secondo Savicevic il progetto di ricostruzione della Juventus è sulla strada giusta, soprattutto ora che nella rosa bianconera si è aggiunto il connazionale Vucinic.
Nel tardo pomeriggio il montenegrino potrebbe già unirsi alla sua nuova squadra a Vinovo e prender parte ai primi allenamenti, ma principalmente a relazionare con allenatore e staff, oltre che con gli altri giocatori juventini. Infine domani dovrebbe svolgersi la presentazione ufficiale dell’attaccante, chiudendo così tutto il cerimoniale delle nozze tra Vucinic e la Juventus in appena tre giorni. (Paola Prina)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*