(video) Mondiali 2010: Spagna-Portogallo 1-0. Ancora Villa, derby e quarti alle Furie Rosse

Con il quarto centro, in questo Mondiale, siglato dall’ex attaccante del Valencia e ora altro gioiello del glorioso Barcellona, David Villa, la Spagna vince un avvincente e focoso derby iberico contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo e conquista l’accesso ai quarti di finale. Prossimo avversario, sulla strada che conduce a Johannesburg e alla finale dell’undici luglio sarà l’Albirroja, il Paraguay di Gerardo Martino.
Inarrestabili, le “Furie Rosse” di Del Bosque. Guidate dalla sapiente regia di Xavi, dalla solita classe e maestria del fantastico Iniesta, ma soprattutto dal fiuto del goal di un puntero micidiale come Villa (Torres ancora una volta in ombra e sostituito), i campioni d’Europa riescono a piegare un combattivo Portogallo, ma soprattutto il portiere Edoardo, autore di parate strepitose.
Il goal che manda ko i lusitani e regala il Paraguay alla formazione spagnola arriva al 62′. Azione fantastica orchestrata da Iniesta-Xavi-Villa. Alla fine la sfera arriva in area proprio per il numero sette:El Guaje” prima ci prova di sinistro poi, sulla respinta di un grandissimo Edoardo, mette dentro di destro, con la palla che sbatte sulla aprte bassa della traversa e finisce in fondo al sacco.
E’ il goal che piega il Portogallo. Un Portogallo apparso troppo compassato, che ha lasciato il possesso palla agli avversari, e ha provato a ripartire in contropiede, affidandosi alle accelerazioni di Cristiano Ronaldo, che si è visto però molto poco. Tanto che il fuoriclasse del Real si è fatto vedere solamente su calcio piazzato.
Nel finale, i ragazzi di Queiroz rimangono anche in dieci, per l’espulsione di Ricardo Costa, reo di una gomitata (inesistente) in area ai danni di Capdevila che cade fulminato e si rende protagonista di una sceneggiata vergognosa. L’ultimo episodio di una gara vinta con merito dalla Spagna che, solamente in un paio di circostanze, ha sofferto e rimediato grazie ad un Casillas determinato e vincente. Come l’armada spagnola che avanza, a grandi falcate, verso la meta.

SPAGNA-PORTOGALLO 1-0
SPAGNA (4-2-3-1): Casillas; Sergio Ramos, Piquè, Puyol, Capdevila; Busquets, Xabi Alonso (48’st Marchena); Iniesta, Xavi, Villa (42’st Pedro); Torres (13’st Llorente). A disp.: Valdes, Reina, Albiol, Arbeloa, Fabregas, Martinez, Silva, Mata, Navas. All.: Del Bosque.
PORTOGALLO (4-4-2): Eduardo; Bruno Alves, Ricardo Costa, Carvalho, Coentrão; Meireles, Pepe (27’st Mendes), Tiago, Simao (27’st Liedson); Ronaldo, Hugo Almeida (13’st Danny). A disp.: Beto, Fernandes, Rolando, Miguel, Paulo Ferreira, Veloso, Amorim, Deco. All.: Queiroz.
ARBITRO: Baldassi (Arg)
MARCATORI: 17’st Villa (S)
ESPULSO: 44’st Ricardo Costa (P) per gioco scorretto


    (1-0. Villa)
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

20total visits,1visits today

Speak Your Mind

*