(video) Mondiali 2010: Spagna-Paraguay 1-0. Villa rompe la maledizione, è semifinale contro la Germania

Il quinto goal (che vale la testa della classifica marcatori) di un Villa sempre più uomo Mondiale, manda ko il combattivo Paraguay di Gerardo Martino, che ha fatto soffrire e non poco le “Furie Rosse“, e consente alla Spagna di rompere la maledizione dei quarti di finale e di festeggiare, per la prima volta nella sua storia, l’ingresso tra le prime quattro del Mondo.
Si annuncia altresì scoppiettante la semifinale, che vedrà opposti gli iberici alla terribile Germania di Loew, la quale ha travolto nel pomeriggio, con un poker, l’Argentina di Maradona, ma che sarà orfana di Muller (ammonito contro l’Albiceleste, era in diffida e sarà costretto allo stop), pedina fondamentale nello scacchiere dei Panzer.
Tornando alla gara di questa sera, non è stata assolutamente facile per la Spagna, a dispetto dell’avversario. Un paraguay ben organizzato e ben disposto in campo da Martino, ha reso vita dura alla formazione spagnola che, soprattutto nel primo tempo, non è quasi mai resa pericolosa dalle parti di Villar.
Ripresa, invece, più emozionante. Al 13′ l’Albirroja guadagna un penalty per un trattenuta in area di Piqué su Cardozo. Proprio lui batte dal dischetto, ma Casillas blocca addirittura la sfera, calciata in maniera non irresistibile dall’attaccante del Benfica.
Sul capovolgimento di fronte, incredibile ma vero, è la formazione iberica a rimediare un tiro dal dischetto, grazie al solito Villa, contrastato irregolarmente da Alcaraz. Dal dischetto va Xabi Alonso, che trasforma, ma deve ripetere perchè in area entrano troppi giocatori. Il mediano del Real ci riprova, ma Villar, questa volta, para con un tuffo strepitoso, salvando la porta del Paraguay dalla capitolazione.
Le pazzesche emozioni del Mondiale. Che non finiscono qui. Infatti, quando ormai i supplementari sembravano inevitabili, Iniesta, che aveva disputato fino a quel momento una gara non esaltante, crea il panico tra i paraguayani, ma la firma è del solito Villa, “El Guaje” ancora lui con un pizzico di fortuna batte Villar.
La squadra di Martino si butta in avanti con disperazione e con Santa Cruz sfiora il gol (quasi una “papera” di Casillas), ma la maledizione si rompe al fischio finale e gli spagnoli trovano la prima semifinale della loro storia.

SPAGNA: Casillas; Sergio Ramos, Piqué, Puyol (84′ Marchena), Capdevila; Xabi Alonso (74′ Pedro), Xavi, Iniesta, Busquets; Torres (55′ Fabregas), Villa. All.: Del Bosque.
PARAGUAY: Villar; Veron, Da Silva, Alcaraz, Morel, Barreto (64′ Vera), Santana, Caceres (85′ Barrios), Riveros, Valdez (72′ Santa Cruz), Cardozo. All.: Martino.
ARBITRO: Carlos Batres (Guatemala).
MARCATORE: 36’st Villa (S).
NOTE: 59′ Casillas para un calcio di rigore a Cardozo; a61′ Villar para un rigore a Xabi Alonso (penalty fatto ripetere, il primo era stato realizzato).


(1-0. Villa)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*