Vecchi calciatori e nuove scommesse. Arrestato Signori, nei guai Doni e Bettarini

Nuovo calcioscommesse o calciatori sul viale del tramonto (se non direttamente ex) che provano ad arrotondare sfruttando le mille conoscenze e provando ad indirizzare partite? Al momento la situazione, passibile di mutamenti ogni minuto, è più vicina al secondo scenario.
Questo non significa che non possano esserci sviluppi, soprattutto se chi è coinvolto nell’indagine con vari gradi di responsabilità e di accuse (da Signori a Doni, passando per Bettarini e vari altri) imposterà la sua strategia difensiva su un ‘tutti colpevoli’ che nel caso delle scommesse è poi anche abbastanza credibile.
Tre sono al momento i punti fermi dell’inchiesta. Il primo: non si trattava in origine di un’indagine sul calcioscommesse, ma su un tentativo di somministrare sostanze ‘calmanti’ (sintetizziamo) ai giocatori della Cremonese prima di una partita dello scorso novembre (contro la Paganese). Da lì, attraverso intercettazioni e pedinamenti, si è arrivati alla scoperta di un giro di scommettitori ‘insider’ molto vasto e strutturato. Il secondo punto fermo: come al solito, vista l’assenza di strumenti investigativi adeguati, la giustizia sportiva dovrà andare a rimorchio delle indagini di quella ordinaria. Che ha messo nel mirino singoli personaggi e non ancora squadre.

Tratto da Notizie del Guerino
Scritto da Stefano Olivari

Speak Your Mind

*