United ai ripari. Dopo lo scandalo Giggs, Ferguson chiama il reverendo Boyers

Non solo schemi e sudore sul campo. Sir Alex Ferguson manda i suoi giocatori a lezione di morale sessuale dal reverendo John Boyers. Il Manchester United corre quindi ai ripari dopo le devastanti rivelazioni che hanno provocato lo scandalo Giggs, con il gallese protagonista di notti “roventi” con la starlette Imogen Thomas e degli otto anni di rapporti clandestini con la moglie del fratello.
Ora il cappellano del club campione d’Inghilterra rivela che nel suo lavoro è da poco entrato anche un capitolo particolare dedicato ai giocatori della prima squadra, secondo quanto rivela il Daily Star: incontri per parlare di morale sessuale, e riportare i giocatori sulla retta via. “Ho fatto un certo tipo di esperienza con l’Academy aiutando questi ragazzi ad affrontare la vita adulta, e a mettersi in relazione all’amicizia, all’etica sessuale, ai dolori che derivano da lutti, ai pregiudizi e al razzismo“.
Il reverendo non ha chiarito se si occupa di qualche caso in particolare in prima squadra, ma fonti del club assicurano che Ryan Giggs è già sotto la sua ala protettrice: “Di sicuro – fanno sapere dal quartier generale della squadra di Manchester c’è chi ha bisogno dell’aiuto del reverendo più di altri“. Sarà davvero la soluzione giusta? (Camilla Vignoli)

Speak Your Mind

*