Ufficiale Menez al Psg. Il francese saluta Roma: “Dispiaciuto, ma è la mia occasione”

Adieu. Jeremy Menez lascia la Roma e torna nella natia Francia, nelle file del Paris St. Germain dopo tre stagioni. Dopo tre stagioni (2008-2011), nelle quali ha mostrato colpi da fuoriclasse ma anche tante pause e una grande umoralità, il fantasista transalpino lascia la capitale e firma un contratto triennale con la squadra parigina (è stato voluto fortemente dal Dt Leonardo).
Lasciare la Roma mi dispiace un po’, ma questa è una scelta per la mia carriera“: queste le parole, brevi ma esaurienti, con le quali il 24enne saluta la città capitolina e la squadra giallorossa, alla quale rivolge ancora un abbraccio, finale: “Roma resterà un bel ricordo“.
8 milioni di euro (+ un altro in caso di qualificazione alla Champions) è la cifra sborsata dal Psg per convincere la società giallorossa a cedere il francese. Dopo le cessioni di Doni (al Liverpool) e di Riise (al Fulham), un altro pezzo se ne va (nell’ottica di rifondazione del parco giocatori dopo la disastrosa stagione appena conclusa) ed è quell’Houdini Menez che “quando voleva” era in grado di saltare l’uomo come pochi e di regalare giocate degne di un fuoriclasse, ma quando entrava in campo (spesso) svogliato, non faceva altro che innervosire tecnico e tifosi. Rimpianti?

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

17total visits,1visits today

Speak Your Mind

*