Tris del Barcellona al Racing, Higuain show col Real. 100 candeline per Ronaldo

Ronaldo festeggia la 100/a presenza con il Real che batte il BetisAl Camp Nou il Barcelona non delude le aspettative, in questa giornata di Liga, e questa volta passa, in scioltezza, sul corpo del Racing Santander con il risultato di 3 a 0. Partita che si trasforma subito in un assedio blaugrana della porta avversaria. Bastano 11 minuti ai ragazzi di Guardiola per trovare il vantaggio: grande scambio MessiIniestaMessi, la pulce si libera pure del portiere e sigla il vantaggio.
Poco prima della mezzora, invece, delizioso cross di Pedro, il geometra Xavi Hernandez si eleva splendidamente e, di testa, firma il raddoppio. Inizia il secondo tempo ed è sempre un monolo degli uomini di Pep Guardiola, mentre il Racing si affaccia dalle parti dell’area catalana solamente in un’occasione, con Pedro Munitis, ma l’azione non viene finalizzata dalla squadra ospite.
Al 68′, quindi, il tris che chiude i giochi. Conclusione di Iniesta, che va a sbattere sul palo, Messi riesce a ribattere in rete con la solita destrezza e a timbrare ancora una volta il cartellino per la doppietta personale e la rete del 3 a 0 finale.
Al Santiago Bernabeu, invece, e passiamo a parlare del Real Madrid, Il Betis ha provato a rovinare la festa ai blancos e a Ronaldo per le sue 100 presenze nella Liga con i Galacticos ma purtroppo per i “verdi” l’impresa non è riuscita. Primo tempo un pò scialbo, ma nel secondo tempo la situazione si anima e la corazzata di Josè Mourinho riesce a spuntarla sugli avversari. Neanche un minuto di gioco e Cristiano Ronaldo confeziona l’assist per l’1 a 0 firmato Higuain.
Il “Ronaldo Show” prosegue e, 13 minuti dopo la rete del “Pipita“, serve a Kakà un passaggio delizioso che il brasiliano tramuta nella rete del 2 a 0 con un fantastico tiro “alla Del Piero”, dai 16 metri. Casto battuto per la seconda volta.
Il Betis, a questo punto, reagisce e, favorito da un errore difensivo del Real, riapre lil match con Jorge Molina. Ma è solo un fuoco di paglia, poichè poco dopo, grazie ad una bellissima apertura di Di Maria, Higuain riesce a siglare la sua doppietta personale, trovando poco dopo anche l’hattrick grazie ad un cucchiaio preciso e vincente.
Tra Getafe e Villarreal a regnare è stata la noia. Il Sottomarino giallo ha tentato di smuovere la partita, soprattutto nella ripresa, ma non è riuscito a trovare lo spiraglio per poter realizzare il gol vittoria. Il match è così finito a reti inviolate. Stessa cosa per il posticipo delle 22 tra il Granada e l’Atletico Madrid.
Al Son Moix, invece, si è visto qualcosa in più tra Mallorca Valencia. I “pipistrelli”  passano, a sorpresa, in vantaggio al 38” con un gol di Rami. Nella ripresa, il Mallorca entra in campo con una grinta maggiore e attacca alla ricerca del pari. Sembra profilarsi una sconfitta ma invece, nell’ultimo minuto di recupero, arriva l’ormai insperato 1 a 1 con Hemed, su calcio di rigore. (Gabriele Florio)

I RISULTATI DELLA LIGA:

BARCELONA – RACING SANTANDER 3-0
Messi 11”, 68” Xavi (B)
REAL MADRID – BETIS SIVIGLIA 4-1
Higuain 46”, 70”, 73” (RM), Molina (RB), 65”Kakà
GETAFE – VILLARREAL 0-0
GRANADA – ATLETICO MADRID 0-0
MALLORCA – VALENCIA 1-1
Hemed 90+3”(rig., M) Rami 38” (V)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*