Totti da leggenda, Roma di personalità a Manchester. Barcellona ko in casa del Psg

Leggenda Totti a ManchesterE’ stato lui, senza dubbio, il protagonisti del Martedì di Champions League. Francesco Totti entra nella leggenda, con la rete da record a 38 anni e 3 giorni (battuto Ryan Giggs, ndr), e regala un prezioso pari che, peraltro, va anche stretto alla Roma, bella ma sciupona all’Etihad Stadium. Per quanto riguarda gli altri risultati, colpi esterni per Bayern e Chelsea, mentre il Barcellona cade al Parco dei Principi contro il Psg.
A 38 anni suonati il capitano giallorosso ancora incanta in campo con le sue giocate per i compagni e con i suoi “cucchiai” come quello con cui al 23′ del primo tempo, su assist di Nainggolan, supera Hart e consente alla Roma di rispondere ai Citizens in vantaggio per primi, in apertura di match, grazie al penalty di Aguero (fallo di Maicon sullo stesso Kun argentino), concesso dall’olandese Kuypers.
Una traversa clamorosa colpita da Maicon che si stava subito facendo perdonare per la “leggerezza” in occasione del rigore, il fantastico cadeaux di Totti ma soprattutto una bella Roma che manovra palla a terra con grande bravura, mostra carattere e personalità e sfiora più volte il colpo del ko, il quale non arriva per tanta imprecisione sotto porta, protagonista Pjanic che dapprima spara addosso ad Hart da 0 metri e poi invece manda alto in corsa.
Il City si salva e nel finale prende coraggio, contro una Roma barricata dietro a Skorupski. Conclusione dalla distanza di Yaya Toure, para Skorupski (in porta da titolare al posto dell’infortunato De Sanctis), bravo poi ad uscire dai pali per sbrogliare una pericolosa iniziativa dei britannici. In pieno recupero, poi, Silva da pochi passi manda fuori la sfera che avrebbe regalato la vittoria al City e un atroce beffa alla Roma.
Giallorossi dunque indenni a Manchester e a quota 4, alle spalle del Bayern Monaco (terzi gli inglesi ad un punto), primo con 6 punti grazie al rigore di Muller che alle 18 stende il Cska, sempre più fanalino di coda del Girone a 0.
Per quanto riguarda gli altri raggruppamenti di Champions in ballo ieri sera, Barca ko al Parco dei Principi contro un Psg che nonostante l’assenza di Ibra riesce ad avere la meglio sui blaugrana di Luis Enrique (prima del match imbattuti e senza ancora aver subito una rete, ndr).
Il centrale della Selecao, David Luiz, firma l’1 a 0, Messi risponde e mette tutto in parità. Ancora Verrati per il 2 a 1 parigino, al quale fa seguito addirittura il tris realizzato da Matuidi. Neymar suona la carica ma vanamente. Finisce 3 a 2 per i francesi, primi a 4 nel Gruppo F, secondo il Barca a 3, 2 punti per l’Ajax (uno rimediato ieri a Nicosia nell’1 a 1 finale con l’Apoel) e ciprioti ultimi a 1.
Soprendente sconfitta del Bilbao in casa del Bate Borisov. I baschi finiscono ko e restano ultimi nel Gruppo H di Champions con 1 punto mentre i bielorussi balzano al secondo posto a 3. 2 a 2 tra Shakhtar e Porto, con i lusitani che pareggiano al 94′ grazie a Jackson Martinez e rimangono primi a 4, mentre gli ucraini occupano il terzo posto con due lunghezze.
Infine, nel Gruppo G di Champions, colpo a Lisbona del Chelsea di Mourinho, firmato Matic. I Blues volano a 4 in testa, secondi a braccetto Schalke e Maribor, a 2 punti, dopo il pari di ieri, ultimo lo Sporting.

Questi i risultati, i marcatori e le classifiche dei gironi E, F, G, H

APOEL-AJAX 1-1 (Andersen, Manduca)
PSG-BARCELLONA 3-2 (David Luiz, Messi, Verratti, Matuidi, Neymar)

CSKA MOSCA-BAYERN MONACO 0-1 (Muller rig.)
MANCHESTER CITY-ROMA 1-1 (Aguero rig., Totti)

BATE BORISOV-ATHLETIC BILBAO 2-1 (Polyakov, Karnitskiy, Aduriz)
SHAKHTAR DONETSK-PORTO 2-2 (Alex, Adriano, 2 Jackson Martinez)

SCHALKE 04-MARIBOR 1-1 (Bohar, Huntelaar)
SPORTING LISBONA-CHELSEA 0-1 (Matic)

CLASSIFICHE:

GIRONE E:
Bayern Monaco 6, Roma 4, Manchester City 1, CSKA Mosca 0

GIRONE F:
PSG 4, Barcellona 3, Ajax 2, Apoel 1

GIRONE G:
Chelsea 4, Schalke 04 e Maribor 2, Sporting Lisbona 1

GIRONE H:
Porto 4, Bate Borisov 3, Shakhtar Donetsk 2, Athletic Bilbao 1

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*