Toni regala il -1 alla Roma. Inter battuta

(1-0. De Rossi)
-1. La Roma batte l’Inter con il punteggio di due a uno (De Rossi, Milito, Toni) e riapre definitivamente la questione scudetto, portandosi ad una sola lunghezza dai nerazzurri.
Dopo un primo tempo giocato molto bene dai giallorossi, passati in vantaggio con De Rossi (zampata decisiva sulla corta respinta di Julio Cesar), l’Inter si accende nel finale e colpisce una clamorosa traversa con l’ex giallorosso Samuel, sugli sviluppi di calcio d’angolo.
Nella ripresa, la reazione della squadra di Mourinho è rabbiosa e Milito sfiora il pari con una gran conclusione; la palla, deviata, sbatte all’incrocio dei pali.
(1-1. Milito)
Poi, sempre il Principe argentino regala il pari ai suoi al minuto 66. E’ suo il tocco, in anticipo su Burdisso, a pochi passi da Julio Sergio. Ma, occorre sottolineare che, nell’occasione, l’azione andava fermata molto prima per un fuorigioco abbastanza evidente di Pandev.
(2-1. Toni)
Al 72′, però, a regalare la vittoria alla Roma e ad alimentare sempre di più le speranze scudetto dei giallorossi è l’ex Bayern, Luca Toni che, sulla conclusione sbagliata di Taddei, stoppa alla grande la sfera e la spedisce in rete con una girata fulminea. Da grande centravanti.

L’Inter ci prova con tutte le energie rimaste, a riacciuffare il pari, e l’occasione arriva al 95′, negli ultimi concitati istanti di gara. Milito, in azione di contropiede, spara a botta sicura, ma colpisce in pieno il palo. Tanta sfortuna per il bomber sudamericano, tra i migliori nei suoi.
Finisce qui. La Roma vince e si porta a -1. E domani altra grande occasione per il Milan, nel posticipo serale che i rossoneri disputeranno, orfani di parecchi pezzi (Pirlo, Ronaldinho su tutti) contro la Lazio di Reja.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

46total visits,2visits today

Speak Your Mind

*