Tida 2013

Tida 2013 al FeyenoordDopo il successo della passata edizione, l‘Ivoire Sport Promotion ha riproposto questo Torneo internazionale del distretto di Abidjan, riservato alle squadre under 18.
Vi hanno preso parte, oltre ai campioni in carica dell‘Asec Mimosas, Barcellona (Spagna), Feyenoord Football Academy (Ghana), Academie Royale Mohamed VI (Marocco), Apapa Golden Stars (Nigeria), Kada School International (Burkina Faso), Team 360 FC (Benin) e Volcan Junior (Costa d’Avorio), con i primi quattro club che raggiungevano le semifinali.
Asec-Barcellona, remake della finale dell’ultima edizione, vedeva ancora la vittoria degli ivoriani, stavolta ai rigori (8-7) mentre Feyenoord-Academie Royale terminava 3-0 (doppietta dell’ivoriano Moumouni Zakaria Seidu e rete di Charles Boateng), con i ragazzi di Theault Pascal, allo loro prima sconfitta nel torneo, in dieci per l’espulsione del centrocampista Badr Hanafi.
Inizialmente prevista allo stadio Felix Houphouet Boigny, la finale si disputava invece allo stadio Robert Champroux de Marcory tra le due rinomate scuole calcio africane.
La vittoria andava al Feyenoord che detronizzava l’Asec Mimosas ai calci di rigore (0-0 i tempi regolamentari e poi 5-3 dal dischetto). Esito similare nella finalina e marocchini che sconfiggevano i catalani dagli undici metri.
Miglior giocatore del torneo Mustapha Mouhib, dell’Academie Mohamed VI, capocannoniere Charles Boateng del Feyenoord Football Academy, con 5 reti, e premio fair play al Barcellona, unica formazione europea invitata. (Max d’Amato)

Speak Your Mind

*