Supercoppa Europea: Trionfo Real a Skopje, battuto il Manchester United

Supercoppa al Real, United al tappetoAll’Arena “Filippo II” di Skopje è ancora festa Real. L’undici di Zidane (al suo sesto trofeo da mister) conquista la Supercoppa Europea (quarta della sua storia e seconda consecutiva, ndr) grazie al 2 a 1 rifilato ad un Manchester United per larghi tratti dominato dai blancos madrileni. Casemiro firma l’1 a 0, Isco raddoppia i conti, Lukaku suona la carica ma alla fine a gioire sono le merengues.
Il 2 a 1 finale sembra davvero ingannare. Al di là del risultato finale il Real ha fatto “girare la testa” al Manchester United di Mourinho, in balia degli spagnoli per più di un’ora. Sono subito gli spagnoli, infatti, a prendere in mano il pallino del gioco, in terra macedone, anche senza la loro stella più luminosa, quella del grande ex del match, Cristiano Ronaldo, in panchina (è da soli 2 giorni con la squadra, ndr), con Bale alla sua prima da titolare ad una finale e assistito, in avanti da Benzema e Isco.
A essere decisivo è, però, colui che, con la complicità di Khedira segnò il gol-chiave di Cardiff. Parliamo del brasiliano Casemiro, in serata di grazia, e autore dell’1 a 0 in spaccata, sull’assist di Carvajal, altro giocatore in crescita esponenziale. Sospetto offside del brasiliano, al momento della stoccata che non lascia scampo a De Gea, ma per Rocchi è tutto valido.
I Red Devils faticano a reagire e a vincere i duelli, tanto che il 2 a 0 del Real arriva ben presto. Scambio veloce con Bale in area e finalizzazione rapida e precisa di Isco che continua il suo magic moment. Mou è costretto a cambiare, per dare una sterzata ad un match indirizzato sempre più dalle parti di Madrid e così lancia il baby Rashford insieme a Fellaini.
Bale va ad un passo dal tris (traversa), Lukaku invece prova a riaprire la sfida, realizzando il suo primo gol ufficiale con la casacca dello United. Dopo essersi divorato un’occasione precedente, insacca una corta respinta di Navas e accorcia le distanze. Ma nonostante grande generosità e gli assalti finali, è il Real a brindare e a mettere in bacheca la Supercoppa Europea 2017.  Il sextete è iniziato.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*