Supercoppa di Francia al Psg. Quinto successo consecutivo per Cavani e compagni

Dani Alves show, Supercoppa al PsgParte bene la stagione di Emery e del suo Psg che, a “Tangeri“, in Marocco, si aggiudica la quinta Supercoppa francese consecutiva (Trophée des Champions) superando 2 a 1 in rimonta il Monaco di Jardim. Grande protagonista l’ex bianconero Dani Alves, che dopo aver fatto male ai monegaschi nella semifinale della scorsa Champions League con la maglia della Juventus, ha concesso il bis alla sua prima gara ufficiale con la nuova maglia.
Senza Di Maria, squalificato, Draxler indisponibile e Matuidi seduto in panchina, il Paris Saint-Germain parte bene, con il piglio giusto, ma alla prima azione pericolosa è il Monaco a trovare la via del gol. Fantastica verticalizzione di Tielemans che pesca Sidibé, abile poi a beffare Areola con uno “scavetto” delizioso.
Cavani e compagni reagiscono prontamente alla doccia fredda subita, ma il fortino monegasco regge e alla fine del primo tempo è ancora 1 a 0 per l’undici di Jardim. In avvio di ripresa, però la musica cambia, grazie all’ex Juve, Dani Alves.
In avvio di ripresa il brasiliano dipinge una punizione meravigliosa, da circa trenta metri. La palla scavalca la barriera e si insacca sotto l’incrocio, 1 a 1 e tutto da rifare per i ragazzi di Jardim. Ma l’inerzia della gara è ora dalle parti del team di Emery, lanciato verso la conquista del trofeo.
E il protagonista è ancora una volta Dani Alves. Assist dell’ex bianconero per Rabiot che di testa batte Subasic per il sorpasso del Psg. Il Monaco prova la reazione fino all’ultimo, reclamando anche un rigore apparso evidente (tocco di mano in area di Rabiot) ma l’arbitro non concede il tiro dal dischetto. Vince il Psg, inizio scintillante sotto la Tour Eiffel per Dani Alves.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*