Super Matri, Udinese ko. La Juventus continua a volare

Matri firma il successo della Juve sull'UdineseNel big match della 20/a giornata di Serie A, tra Juventus e Udinese, sono i bianconeri di Conte a spuntarla, per 2 a 1. Man of the match Alessando Matri, autore della doppietta decisiva, che regala la pesante vittoria ai torinesi sempre più primi in classifica. I friulani reagiscono allo svantaggio iniziale, con il momentaneo pari di Floro Flores, ma poi si devono arrendere all’invenzione da tre punti del bomber juventino.
Senza Vucinic, non convocato, e con Pepe e Marchisio in panchina (erano reduci da acciacchi vari), i bianconeri padroni di casa puntano sulle accelerazioni di Estigarribia e Giaccherini e sulla verve di Quagliarella, grande ex dell’incontro, in campo con la protezione al viso (si era infortunato allo zigomo). Anche Guidolin deve fare i conti con varie assenze: (Benatia ed Asamoah in Coppa d’Africa, Pinzi infortunato) mentre Isla recupera all’ ultimo. In avanti Abdi è il ponte di raccordo tra centrocampo e attacco composto dal solo Di Natale.
Sotto una fitta e costante nevicata, si parte subito con una grande occasione per la Juventus, firmata Estigarribia. Il funambolico paraguayano ha sul destro la palla dell’1 a 0 ma trova, sulla propria strada, un Handanovic miracoloso nella respinta con la mano di richiamo.
La risposta del collega juventino arriva al 15′. Sulla conclusione volante del colombiano Armero, col mancino, è decisivo Buffon con una smanacciata incredibile. Il portierone nega la gioia della rete al centrocampista dell’Udinese e concede solamente il corner.
Si prosegue  ritmi forsennati e la Juve spreca ancora. O meglio è ancora bravo Handanovic, questa volta su Giaccherini che fallisce una ghiotta opportunità per il vantaggio. Vantaggio che, tuttavia, arriva al 42′: numero di Estigarribia sulla sinistra, cross teso in area, Quagliarella incorna di testa ma trova la respinta miracolosa di Handanovic che, però, non può nulla sul tap-in vincente di Matri.
L’Udinese reagisce a inizio ripresa. Guidolin manda in campo Floro Flores, al posto di uno spento Abdi e l’attaccante napoletano ripaga la scelta del mister con il punto dell’1 a 1, dopo che Di Natale aveva fallito una buona occasione. Su invito di Isla il suo diagonale non lascia scampo a Buffon.
L’Udinese preme e la Juve appare in difficoltà. Ma proprio nel momento peggiore la squadra di Conte trova il nuovo vantaggio che sarà, peraltro, definitivo. Assist di Marchisio in area per Matri che stoppa alla grande, si gira repentinamente e, col sinistro, fredda Handanovic in uscita. Grandissimo gol del bomber nativo di Lodi.
L’Udinese sente la botta e non riesce più a reagire, la Juve controlla, con grande autorevolezza (grande prestazione di Barzagli in difesa) e legittima la vittoria, nel super match di Serie A. I ragazzi di Conte sono inarrestabili. Chi li fermerà?

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*