Stasera Schalke-Real, c’è un 6 a 1 da cancellare. Al St. Jakob inedito Basilea-Porto

Di Matteo sfida AncelottiIl 6 a 1 dello scorso anno, rimediato a Gelsenkirchen contro il Real negli ottavi di Champions è un’onta che va assolutamente lavata con una grande prestazione. Con questo input lo Schalke di Di Matteo sfida il colosso madrileno di Carlo Ancelotti, il Real campione d’Europa del golden boy Cristiano Ronaldo. Nell’altra gara interessante match in terra svizzera tra Basilea e Porto.
Dopo il remake tra Psg e Chelsea di ieri sera (terminato sull’1 a 1), la Champions si ravviva questa sera con la riedizione dello scontro ispano-tedesco tra Schalke e Real. L’anno scorso, come detto, gli spagnoli inflissero una pesante sconfitta agli avversari e chiusero con un complessivo 9 a 2 (3 a 1 al Bernabeu, ndr) tra andata e ritorno.
Quarto in Bundesliga, lo Schalke è reduce dal ko di misura rimediato a Francoforte. Umiliante, e non ancora del tutto smaltito, il 4 a 0 subito dal Real Madrid al Vicente Calderon, contro l’Atletico di Simeone, che si è dimostrato superiore agli storici rivali, annichiliti da Mandzukic e compagni. Diverso il discorso in Champions dove i blancos hanno dominato il proprio Girone con 6 vittorie su 6, 16 gol fatti e 2 subiti, mentre la compagine tedesca ha chiuso il raggruppamento al secondo posto alle spalle del Chelsea.
Nel 3-5-2 predisposto da Di Matteo a difendere i pali della porta tedesca ci sarà il giovane 19enne Wellenreuther. Nel folto centrocampo le ali saranno Uchida – a destra – e Fuchs a sinistra, mentre in mezzo agiranno Kirchhoff, Hoger e Boateng. Il tandem offensivo sarà composto da Huntelaar e ChoupoMoting. Squalificato Ramos nel Real, infortunati Modric, James Rodriguez, Coentrao e Khedira: queste le assenze nei blancos in campo con il classico 4-3-3.
Nell’altra gara, che chiude questa prima due giorni di Champions, il Basilea del portoghese Paulo Sousa sfida il Porto di Lopetegui. Sfida assolutamente inedita quella tra le due squadre, in campo al St. Jakob, anche se il Basilea ha già sfidato team portoghesi (l’ultimo scontro, finito con un perentorio 3 a 0 allo Sporting, è andato in scena nell’Europa League 2012-2013) e il bilancio parla di 2 vittorie per gli elvetici, 3 pareggi e 5 sconfitte (solo in 3 gare su 10 il Basilea è andato a segno contro team portoghesi).
Nel Basilea mancheranno Ivanov e Traoré, ai box per problemi fisici, e lo squalificato Schar. Mister Lopetegui invece può sorridere perchè l’infermeria del suo Porto e vuota e ci saranno tutti, a partire dal bomber Jackson Martinez.

Ecco le probabili formazioni del match:

Schalke 04 (3-5-2): Wellenreuther, Howedes, Matip, Nastasic; Uchida, Kirchhoff, Hoger, Boateng, Fuchs; Huntelaar, Choupo-Moting. Allenatore: Roberto Di Matteo.
Real Madrid (4-3-3): Casillas, Carvajal, Pepe, Varane, Marcelo; Illarramendi, Kroos, Isco, Bale, Ronaldo, Benzema. Allenatore: Carlo Ancelotti.

Basilea (4-2-3-1): Vaclik; Xhaka, Samuel, Suchy, Safari; Elneny, Zuffi; Delgado, Frei, Gashi; Streller. All.: Paulo Sousa
Porto (4-3-3): Fabiano; Alex Sandro, Maicon, Marcano, Danilo; Herrera, Casemiro, Torres; Tello, Jackson Martinez, Brahimi. All.: Lopetegui

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*