Stasera a Bucarest si parla spagnolo: Atletico Madrid e Athletic Bilbao si giocano l’Europa League

L'Atletico Madrid di Falcao contende l'Europa League all'Athletic Bilbao di LlorenteUna finale di Europa League più atletica di così non l’avevamo proprio mai sentita: Athletic Bilbao contro Atletico Madrid e, le due squadre, atletiche, sul campo, lo sono davvero: per arrivare all’ultimo atto della coppa europea hanno dovuto correre davvero e sudare svariate camicie.
Interessante anzitutto il confronto tra i due tecnici: Marcelo Alberto Bielsa, argentino di Rosario, classe 1955 e Diego Pablo Simeone, anch’egli argentino, ma di Buenos Aires, quindici anni più giovane del collega. Quindi prima che essere un final round tutto iberico sarà un duello tutto argentino.
Don’t cry for me Argentina cantava Madonna ma stasera, allo Stadionul International di Bucarest, teatro di questa prima finale europea e battezzato dall’ex calciatore Miodrag Belodedici, grande ex libero due volte vincitore della Champions con Steaua Bucarest e Stella Rossa, testimonial di questa finalissima, una delle due dovrà piangere. El Loco, cioè il pazzo ed il Cholo, cioè il meticcio (vincitore del trofeo nel 1998 con l’Inter di Simoni), faranno di tutto per ridere ed alzare quella coppa argentata che ricorda una grossa V, come vittoria.
I colchoneros, cioè i materassai madrileni, tornano nella finale di Europa League due anni dopo aver battuto il Fulham. Era quello l’Atletico di Forlan. E’ questo l’Atletico di Radamel Falcao, giocatore meraviglioso, punta colombiana con un raro fiuto del gol che ha un mercato ricchissimo e che magari vedremo la prossima stagione nel nostro campionato.
I baschi però hanno di che rispondere: la loro carta-gol si chiama Llorente, punta altissima ma dotata di una tecnica finissima, una specie di Toni (dei tempi migliori) di Spagna. Occhio anche ai tessitori di calcio: Bielsa può contare su Diego che da oggetto misterioso della juve che fu è diventato un punto fermo dei biancorossiblu. Bielsa mostra contento Gabilondo, centrocampista basco tuttofare che probabilmente stasera, partirà dalla panchina.
Per quanto riguarda la storia, i leoni di San Mames, così sono soprannominati i ragazzi di Bielsa, si stanno per giocare la seconda finale europea: la prima l’Athletic la perse contro la Juve di Bettega e Tardelli, nel 1977. Sono due realtà che ci insegnano molto: i madrileni ci indicano che cambiare le cose in corsa si può fare: chiedere a Simeone per credere, arrivato a dicembre ed ora artefice di una ripresa inattesa: oltre a questa finale, in campionato sono ancora in corsa per il quarto posto che in Spagna vuol ancora dire preliminari di Champions.
I baschi invece ci fanno capire come con l’entusiasmo e la certezza delle tue idee, puoi fare fuori chiunque: ai piedi di questo ruspante Athletic si sono dovute infatti inchinare colossi come Manchester United e Schalke 04. Tutto è aperto quindi; ai due Atletici un grazie in anticipo per i loro messaggi inviati dalle fresche traiettorie del loro calcio. (Luca Savarese)

LE PROBABILI FORMAZIONI DI ATLETICO-MADRID-ATHLETIC BILBAO:
ATLETICO MADRID (4-2-3-1): Courtois; Juanfran, Miranda, Godin, Filipe Luis; Mario Suarez, Gabi; Adrian Lopez, Diego, Arda Turan; Falcao. A disp: Asenjo, Dominguez, Paulo Assunçao, Pizzi, Koke, Salvio, Pedro Martin. All.: Simeone.
Squalificati: Tiago.
Indisponibili: Perea, Silvio.
ATHLETIC BILBAO (4-3-3): Iraizoz; Iraola, Javi Martinez, Amorebieta, Aurtenetxe; Ander Herrera, Iturraspe, De Marcos; Susaeta, F. Llorente, Muniain. A disp: Raul, Ekiza, San José, Inigo Perez, Gabilondo, Ibai Gomez, Toquero. All.: Bielsa.
Squalificati: -.
Indisponibili: Gurpegi.
ARBITRO: Stark (Germania)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*