Stadio Goal presenta “Bar Mondiale”, la rubrica da gustarsi come un caffè

In un bar si può accedere a vari servizi. Si può prendere un caffè al volo, ma anche gustarsi un bel bicchiere fresco di aranciata, dare un’occhiata ai giornali e, perché no, sedersi ed assaggiare una semplice piadina ma soprattutto parlare di questo e di quello, senza nessuna pretesa, in tutta libertà!
Anche il mondiale è un pò come un grosso bar: la gamma di proposte è abbondante e sfiziosa, ce n’è per tutti i gusti! E noi vogliamo gustarle insieme a voi, attraverso questa nuova rubrica.
Nasce “Bar Mondiale“, lo spazio per tutti, un sano e accogliente locale, diretto dal nostro Luca che, ogni martedi, vi parlerà di questi Mondiali 2010 con un pizzico d’ironia e tanta simpatia…
Partiamo subito…

ANCHE I RICCHI PIANGONO: UN TRIS DI BRUSCHETTE BRUCIACCHIATE…

Raymond Domenech, Marcello Lippi, Fabio Capello. Si sono presentati al bancone del mondiale convinti di far man bassa di tutto ciò che si presentava sotto il loro sguardo. Sono usciti dal gran galà in un anticipo costretto e non previsto e con un conto da pagare enorme: stampa e tifosi se li stanno mangiando e loro si mangiano le mani per aver avuto in squadra signori talenti (Ribery, Di Natale, Rooney…) e non essere riusciti a combinare nulla. Si, Fabio ha superato almeno il gironcino ma, è poi stato inghiottito dalla Germania. Ricchi nella presunzione di una forza mai vista sul campo, poveri nel rimanere incentrati sul potere intoccabile, delle loro idee. Le monarchie assolute nella storia non hanno portato a nulla. Se persino il biografo di Napoleone, il professor Gallo, parla della figuraccia di Domenech come di un avvertimento per chi usa solo il suo potere, non c’è niente di fiabesco e qualcosa vorrà pur dire. Ora piangono: ci dispiace, ci hanno un tantino stufato e non abbiamo, per il momento, fazzoletti da offrire. Il nobile occidente pallonaro, Francia, Italia e Inghilterra umiliato e ridicolizzato da questi tre moschettieri che si ritrovano ora con in mano un pugno di mosche. Questa volta nessun chapeau.
A domani…con un altro gustoso caffè….non mancate a Bar Mondiale

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

17total visits,2visits today

Speak Your Mind

*