Spettacolo e goals tra Paraguay e Venezuela. Albirroja beffata, nei quarti il Brasile

Spettacolo ed emozioni tra Paraguay e Venezuela. Nella terza giornata del Gruppo B di Coppa America, ultima della fase eliminatoria, le due nazionali chiudono sul risultato di 3 a 3, al termine di un match scoppiettante e dall’andamento rocambolesco. In vantaggio di ben due gol (3 a 1), l’Albirroja sembrava aver chiuso l’incontro, ma non aveva fatto i conti con la grinta e la determinazione degli avversari che, dapprima con Fedor e poi con Perozo riportano il risultato in parità, sul punteggio di 3-3.
Con questo risultato, il Venezuela riesce a chiudere al secondo posto con 5 punti (dietro il Brasile ma solo per differenza reti) e costringe il Paraguay a ricorrere al bonus delle “migliori terze”. Ai quarti, Martino e i suoi ragazzi se la dovranno vedere prpoprio contro Pato e compagnia bella, mentre la Vinotinto avrà di fronte il Maravilloso Cile di Alexis Sanchez.
Tornando però ora al match, è proprio il Venezuela, sorpresa di questa Coppa America, a passare in vantaggio, dopo soli 4 minuti: Rincon, 24enne attaccante del Malaga, approfitta di una disattenzione della difesa paraguayana e sigla l’uno a zero. La squadra di Asuncion però reagisce e, poco dopo la mezzora, trova il pareggio con Alcaraz, determinando anche il risultato all’intervallo.
Nella ripresa, fuori Santa Cruz, dentro Valdez nel Paraguay, e proprio sulla conclusione dell’attaccante dell’Hercules, respinto malamente dal portiere Vega, si avventa Barrios per il 2-1 al 62′. A cinque minuti dalla fine, uno scatenato Paraguay segna anche il terzo goal, con Riveros, e il match sembra davvero in archivio.
Sembra. Infatti un indomabile Venezuela si rianima con Fedor a inizio recupero e, sempre nel periodo di overtime, raggiunge un clamoroso 3 a 3 con il timbro di Perozo (servito da un assist di testa del portiere Vega, spintosi disperatamente all’assalto finale). Che beffa per il Paraguay, costretto ora a fare i conti con il Brasile, che risultato per il Venezuela. Vada come vada, conto il Cile, per Rincon e compagni sarà un successo…

Speak Your Mind

*