Sorride la Genova calcistica. Il Grifone batte il Milan ed è terzo, Sampdoria in quarta piazza

Genoa in estasi con Antonelli, battuto il MilanMomento d’oro, in Serie A, per le due squadre di Genova. Il Genoa di Gasperini batte il Milan per 1 a 0 (rete dell’ex rossonero Antonelli di testa), al Ferraris, mandano ko un’altra big dopo la Juventus, e brinda con i 26 punti al terzo posto in solitaria, alle spalle di Roma (32) e dei bianconeri di Allegri (35).
Nono risultato utile consecutivo e 20 punti conquistati (anche meglio della Signora), per il Grifone rossoblù che vola, trascinato dal popolo genoano e da uno stadio caldissimo come il Luigi Ferraris. E, dopo aver battuto la Juventus con Antonini, e il Milan con Antonelli, si prepara a dar filo da torcere (come dichiarato dal matchwinner) anche alla Roma, prossima avversaria in campionato domenica 14 Dicembre alle 15.
Ma la Genova calcistica sorride in toto, poichè anche sull’altro versante, quello doriano, Mihajlovic e la sua Sampdoria stanno facendo cose fantastiche, tanto che blucerchiati, vittoriosi dopo 45 anni a Verona, in casa dell’Hellas, sono ora quarti a 25 punti, a ridosso della zona Champions e ad un punto di distanza proprio dai “cugini” genoani.
Grande personalità per la Samp contro Toni e compagni e vittoria meritata e convincente per il gruppo di Sinisa che, dopo aver trovato il vantaggio con Eder su calcio di rigore (con espulsione a Marquez, ndr) ribadisce di essere in un grande momento con le reti di Okaka e Gabbiadini, dopo il momentaneo pari veronese firmato dal solito Toni.
Genoa e Samp, dunque, volano, guidate dai rispettivi condottieri, Gasperini e Mihajlovic, e domenica esami importanti per le due liguri, con il Grifone che aspetta la Roma di Garcia, mentre la Samp di Mihajlovic sarà di scena allo Juventus Stadium contro la capolista.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*