Si riparte dal Barbera con Palermo-Bologna. In serata la Roma cerca riscatto a Novara

Roma in campo a Novara, Luis Enrique rischiaVissute le emozioni della Champions e dell‘Europa League, ci apprestiamo a trascorrere un altro weekend da brividi con quelle della Serie A che riapre i battenti domani pomeriggio. Alle 18 il Bologna, rinfrancato da due vittorie consecutive (e prima casalinga neanche sette giorni fa, contro l’Atalanta dopo 8 mesi di digiuno), cerca il tris a Palermo (caduto a Firenze a causa del gol di Lazzari), ma sarà difficile espugnare il fortino del Barbera, dove i rosanero hanno ottenuto 4 successi su altrettanti match, fino a questo momento.
Pioli punta sulla qualità di Gaston Ramirez, gioiellino uruguagio fresco di rinnovo (ma seguito da tante big), e sul festante Di Vaio, bomber rossoblu che domenica scorsa, contro il bergamaschi, ha ritrovato la gioia del gol dopo 16 gare ufficiali a secco.
Mangia, invece, che non riesce ancora a curare il “mal di trasferta”, ritrova le mura amiche del Barbera e, soprattutto, Abel Hernandez, assente contro la Fiorentina. Sarà lui il perno principale dell’attacco palermitano, con Ilicic e Zahavi, il doppio rifinitore, alle spalle del veloce attaccante uruguagio.
In serata, invece, sfida (quasi) senza appello per Luis Enrique e la sua Roma, impegnata sul sintetico di Novara. I giallorossi, reduci dalla sconfitta casalinga col Milan  e da un solo punto conquistato nelle ultime 4 gare, sono chiamati ad un solo risultato al Silvio Piola: la vittoria. Ancora una volta senza Francesco Totti, in procinto però di tornare titolare (probabile rientro con il Lecce, in casa, la prossima settimana), i capitolini si affiderannoe si affideranno ancora la talento di Erik Lamela e a quello di Bojan Krkic, in un attacco completato quasi sicuramente dall’argentino Osvaldo.

Speak Your Mind

*