Sfida stellare Milan-Barcellona nei quarti. Real contro la favola Apoel

Milan-Barcellona nei quarti di ChampionsBarcellonaMilan quindi. I rossoneri pescano i blaugrana nel sorteggio di Nyon. Squadra più difficile non poteva esserci per il team di Allegri ma bando ad ogni inizio di pessimismo. Allegri e la sua band conoscono il dream team di Guardiola, avendoli affrontati nel girone. In quell’occasione il Milan non risultò poi così tanto inferiore al Barça, andando anche in vantaggio al Camp Nou, e pareggiando poi nel 2 a 2 finale grazie al colpo di testa di Thiago Silva.
Al ritorno vinse il Barcellona per tre a due ma il Milan giocò una delle partite più belle della stagione. Quindi rossoneri non perdetevi subito d’animo e poi, la recente storia ci insegna: anche il Barcellona del 2010 faceva paura eppure l’Inter riuscì a batterla, giocando l’andata tra le mura amiche, come capiterà anche al Milan.
Sorride invece (si fa per dire, perchè ogni avversario, se è arrivato fin qui è temibile) il Real che evita il derby tutto spagnolo contro il Barça si becca l’Apoel, rivelazione di questa Champions e giustiziere del Lione negli otavi di finale.
Sfida invece franco-tedesca quella che opporrà Marsiglia a Bayern: Deschamp, dopo aver buttato fuori l’Inter, farà uno scherzetto anche ai bavaresi? Infine divertente si presenta anche il quarto che vedrà di fronte Benfica e Chelsea, formazioni che hanno una certa confidenza tra di loro: i bravi brasiliani David Luiz e Ramires, infatti, prima di vestire la casacca dei blues erano dei beniamini dello stadio Da Luz di Lisbona. (Luca Savarese)

Speak Your Mind

*