Serie A: Il Calendario. Inter esordio a Bologna, Roma in casa col Cesena. Fiorentina-Napoli da brividi

Senza Giancarlo Abete, Presidente della Figc, e senza Gianni Petrucci, numero uno del Coni,  si è svolta a Palazzo Mezzanotte, a Milano, il sorteggio del Calendario della Serie A 2010-11 che partirà nel weekend del 28-29 agosto prossimo.
Grave, ma preventivabile, l’assenza dei due “big” del calcio italiano. Alla base di questa “mancanza” c’è una protesta forte e decisa della Lega di Serie A, “scottata” dalla scelta della Figc di ridurre il numero di extracomunitari tesserabili dai club.
Uno strappo tra federazioni rimarcato proprio dal numero uno della Lega A, Maurizio Beretta: “C’è uno stato di lacerazione con la Figc, questo è il dato attuale. Se avessimo invitato i vertici della Federazione, voi giornalisti avreste scritto che era finito tutto a tarallucci e vino. È una questione di rispetto. C’è un dissenso forte su dati oggettivi, non è una cosa personale. Questo non è il momento delle ipocrisie. Si deve prendere con serenità che ci possa essere confronto anche duro…“.
Passando invece alla materia oggetto della serata, ovvero il Calendario della Serie A, esordio a Bologna per l’Inter Campione d’Italia. La Roma, invece, giunta seconda dopo un testa a testa fantastico con i nerazzurri, inizierà dal match casalingo con il neopromosso Cesena.
Allegri e Delneri, neoallenatori di Milan e Juventus, partiranno rispettivamente dalla sfida casalinga con il Lecce, altra formazione tornata in A quest’anno, e dall’insidioso Bari, protagonista lo scorso anno di un campionato sontuoso, soprattutto tra le mura amiche del San Nicola dove partirà il suo campionato il 28 agosto prossimo.
Per quanto riguarda, invece, Sinisa Mihajlovic, all’esordio sulla panchina della Fiorentina, subito un match da brividi, durissimo, contro il Napoli di Mazzarri e del Pocho Lavezzi.
Il 26 settembre ci sarà, invece, il primo big match. Alla quinta giornata di campionato, infatti, andrà in scena un super RomaInter, all’Olimpico, sfida infinita tra due delle maggiori protagoniste degli ultimi tornei.
Poi, una settimana più tardi, sarà la volta di InterJuventus, il derby d’Italia e di NapoliRoma, calda e avvincente sfida in un San Paolo rinnovato dai lavori del presidente De Laurentiis.
La classica sfida, invece, tra Milan e Juventus, s svolgerà alla fine di ottobre (il 31 per l’esattezza), e sarà il big match valevole per la sesta giornata d’andata.
Nota speciale per la stracittadina romana, il derby del Cupolone. Tutti all’Olimpico alla decima giornata (il 7 novembre) per la sentitissima sfida tra le società della Capitale.
La Serie A si concluderà il 22 maggio 2011. Quattro i turni infrasettimanali: tre di mercoledì (22 settembre, 10 novembre e 2 febbraio 2011) e uno al giovedì (6 gennaio 2011). Cinque le soste: tre per le gare di qualificazione della nazionale agli Europei del 2012 (5 settembre, 10 ottobre e 27 marzo 2011), due per la sosta natalizia (26 dicembre e 2 gennaio 2011).

I GIORNATA 29 agosto 2010:
Bari-Juventus;
Chievo-Catania;
Milan-Lecce;
Parma-Brescia;
Roma-Cesena;
Samp-Lazio;
Udinese-Genoa;
Palermo-Cagliari;
Bologna-Inter;
Fiorentina-Napoli

II Giornata:
Brescia-Palermo,
Cagliari-Roma;
Catania-Parma;
Cesena-Milan;
Genoa-Chievo;
Inter-Udinese;
Juventus-Sampdoria;
Lazio-Bologna;
Napoli-Bari;
Lecce-Fiorentina

III Giornata:
Bari-Cagliari;
Chievo-Brescia;
Cesena-Lecce;
Milan-Catania;
Parma-Genoa;
Roma-Bologna;
Sampdoria-Napoli;
Udinese-Juventus;
Palermo-Inter;
Fiorentina-Lazio

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*