Semifinali, Andata: Manchester nella tana dello Schalke. Ferguson invita alla prudenza

Semifinali Champions ai blocchi di partenza. Questa sera a Gelsenkirchen si comincia con la sfida tra Schalke 04 e Manchester United. La squadra tedesca, rivelazione della manifestazione, attende gli inglesi, abituè di questi appuntamenti e alla ricerca della terza finale in quattro anni.
Impietoso il confronto fra palmares, certo, come abbiamo detto nel programma. Attenzione però sir Alex: il recente passato è ricco di disfatte per lo United nelle gare andata-ritorno con squadre tedesche (Bayern due volte, l’ultima lo scorso anno, Borussia Dortmund e persino Bayer Leverkusen. E lo storico manager inglese accoglie a dovere i vari “warning” sottolineando il dominio manifestato dallo Schalke contro i campioni in carica interisti. Prudenza massima insomma in casa Manchester.
Entusiasmo alle stelle invece a Gelsenkirchen, dove è nato e cresciuto (da raccattapalle a capo ultrà) Manuel Neuer, 25 anni e 1.94 cm, diventato leader della squadra e in procinto di partire a fine stagione, destinazione Monaco. Cambio di maglia quanto mai problematico questo, accolto non certo bene dalla sua tifoseria, dove i “giuda” o “traditore” si sprecano.
Ma il portiere vuole lasciare un’impronta indelebile nella storia della sua squadra del cuore e l’unico modo per restare eterno in un club di seconda fascia è portargli la Champions. Manuel ci crede, eccome. Ed è più facile pensare all’impresa quando davanti hai un uomo come Raul, che a 33 anni ha dimostrato di essere un campione senza eguali, uno sportivo dalla mentalità vincente, l’attaccante più forte della Champions League. Basterà a trascinare la sua nuova squadra fino a Wembley? (Camilla Elisa Vignoli)

Le probabili formazioni:
SCHALKE 04: Neuer; Sarpei, Metzelder, Howedes, Uchida; Jurado, Matip, Papadopoulos, Farfan; Edu, Raul. A disp.: Schober, Escudero, Draxler, Kluge, Hao, Karimi, Baumjohann (All. Rangnick).
MANCHESTER UTD: Van der Sar; O’Shea, Ferdinand, Vidic, Evra; Valencia, Carrick, Giggs, Park Ji-Sung, Rooney, Hernandez. A disp.: Kuszczak, Brown, Nani, Evans, Gibson, Anderson, Owen (All. Ferguson).

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*