Sassuolo e Atalanta non si fanno male. Pari scoppiettante tra Samp e Milan

El Shaarawy torna al gol ma il Milan non vinceDue pareggi, uno a reti bianche e l’altro invece ricco di emozioni e di gol, hanno caratterizzato gli anticipi della 10^ giornata di Serie A. In Emilia la sfida tra tanti ex, tra Sassuolo ed Atalanta, si risolve in uno 0 a 0 senza particolari sussulti, a Genova invece, la Sampdoria costringe il Milan al 2 a 2 con una grande prestazione.
Finisce, dunque, senza gol e senza grandissime emozioni la sfida delle 18 tra Sassuolo ed Atalanta, che ha aperto la 10^ giornata della massima serie calcistica italiana. I ragazzi di Di Francesco allungano la striscia positiva al massimo storico di 5 risultati utili consecutivi (due vittorie e tre pareggi) ma non riescono a piegare, nonostante il rientro di Zaza, una coriacea Atalanta che al 28′ della ripresa, dopo aver ringraziato Sportiello per le parate salva risultato (soprattutto ad inizio secondo tempo su Berardi, ndr), va vicina al colpaccio con il palo colpito da Raimondi.
Molte più emozioni e, soprattutto, 4 gol, nell’altro anticipo del Campionato di Serie A, quello serale, tra Sampdoria e Milan a Marassi. Dopo 622 giorni di astinenza da gol si risveglia il Faraone El Shaarawy che, con una bellissima conclusione, trafigge Romero e porta il Milan in vantaggio ad inizio gara.
La Sampdoria di Mihajlovic è però squadra tosta e, a cavallo tra i tempi, ribalta il risultato. Dapprima pareggia i conti con Okaka che, sul cross di Gabbiadini, aripiona la sfera e la spedisce alle spalle del numero uno milanista, nonostante la pronta uscita del portiere rossonero. Poi su angolo, ad inizio ripresa, Obiang colpisce di testa, Diego Lopez si supera ma nulla può sul tap-in vincente di Eder.
Sembra profilarsi il colpaccio della Samp, ma Mesbah, con una sciocchezza (evidente tocco di mano in area), regala il penalty del 2 a 2 al Milan. Menez non sbaglia, finisce in parità. Tre pari e una sconfitta nelle ultime quattro gare ufficiali di Serie A: non benissimo, questo Diavolo firmato Inzaghi.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

16total visits,1visits today

Speak Your Mind

*