Santiago Bernabeu, la Fabbrica dei Sogni

Il suo appellativo, posto proprio sotto al nome è “”La fábrica de los sueños“. Una frase che definisce in una maniera eccezionale ciò che può regalare questo tempio del calcio. E, tra poche ore (sabato sera) donerà alle squadre partecipanti (Inter e Bayern) ma anche a tutti i tifosi di calcio e anche ai profani di questo sport, uno dei grandi sogni che i calciatori vorrebbero vivere, la prestigiosa finale di Champions League.
Nella terza puntata della nostra rubrica sugli stadi, dopo aver raccontato il Ferraris e il Camp Nou, questa settimana parliamo del colossale Santiago Bernabeu, impianto situato a Madrid nel cuore della Castiglia, arena meravigliosa dove i vari Cristiano Ronaldo, Kakà, Higuain etc… entusiasmano la folla con giocate degne di tale bellezza architettonica.
Ideato dall’architetto José Maria Castell, questo monumentale stadio inizio a sorgere nell’ottobre 1947 per poi conoscere la propria inaugurazione il 14 dicembre dello stesso anno cambiando la denominazione dall’originaria Chamartin in quella attuale, che ricorda il più grande presidente della storia del Real Madrid (35 anni di gestione, dal 1943 alla sua morte avvenuta nel 1978, trionfi su trionfi durante questo periodo: 16 campionati, 6 Coppe dei Campioni, 6 Coppe del Re e una Coppa Intercontinentale).
Uno stadio meraviglioso, che si prepara ad ospitare la quarta finale di Champions (o Coppa Campioni secondo la vecchia denominazione) della propria esistenza. Da Real Madrid-Fiorentina del 30 maggio 1957 (finita 2 a 0 per i blancos), a Milan-Ajax, 4 a 1, del 1969, per arrivare al 1980 e alla vittoria del Nottingham Forest contro l’Amburgo per 1 a 0. E a sabato sera, quando Mourinho calcherà quello che potrebbe essere il suo stadio il prossimo anno. Obiettivo: riportare a Milano una Champions che manca da 1945. Resterà un effimero sogno o si tramuterà in una strepitosa e fantastica realtà?

El Estadio Santiago Bernabeu
Inaugurazione: 14 Dicembre 1947
Prima gara: Real Madrid-OS Belenenses
Ristrutturazione: 1953, 1982, 1992, 1998 & 2003-2004
Dimensioni: 107*72
Capienza: 80,400 posti
Indirizzo: Avenida Concha Espina 1, 28036 Madrid

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Speak Your Mind

*