Sabato con big match Milan-Napoli. Alle 18 antipasto tra Chievo e Fiorentina

Montella carica il Milan contro il NapoliNei due anticipi della 21^ giornata di Serie A la Fiorentina cerca conferme nella tana del Chievo, alle 18, dopo aver battuto con merito la Juventus per 2 a 1, Milan e Napoli invece si sfidano a San Siro, in serata, in un match che promette gol e spettacolo e che mette in palio punti fondamentali per il prosieguo del campionato.
Partiamo, dunque, dal primo anticipo di Serie A, quello tra Chievo e Fiorentina. Come dicevamo si tratta, sicuramente, della “prova del nove” per la Viola di Paulo Sousa che, dopo aver steso i bianconeri, e con la sfida con il Pescara da recuperare (il 1 Febbraio p.v.), vuole continuare a vincere e a risalire posizioni in classifica. Il Chievo, invece, reduce da tre sconfitte (ultima delle quali per 3 a 1 a Milano contro l’Inter) e da 10 gol subiti, cerca un’inversione di tendenza e i primi punti del 2017 (ultimo successo il 17 Dicembre scorso per 2 a 1 contro la Samp).
Senza lo squalificato Kalinic, grande protagonista contro la Juventus e che nelle ultime ore ha rifiutato l’oro cinese per restare con la Viola, la Fiorentina si affida a Babacar in avanti, con Bernardeschi Borja Valero e Chiesa alle sue spalle. In difesa torna Salcedo, nel ruolo di terzino, mentre Sanchez, molto positivo contro i bianconeri, parte dalla panchina. Maran può sorridere per i recuperi di Birsa, Cacciatore ed Hetemaj, ma il finlandese dovrebbe partire dalla panchina, con chance per De Guzman dall’inizio. In attacco, invece, favorito l’eterno Pellissier, in gol contro l’Inter, su Inglese.
In serata, invece, luci a San Siro per uno scoppiettante MilanNapoli (all’andata 4 a 2 per gli azzurri), supersfida della 21^ giornata di Serie A. I rossoneri di Montella, reduci dal pareggio col Torino, ottenuto grazie ad una fantastica doppia rimonta, vanno a caccia della vittoria, contro la tradizione (1 successo soltanto negli ultimi 11 precedenti e solo un punto nelle ultime 4 sfide, ndr) mentre i partenopei hanno tutta l’intenzione di continuare a inseguire il sogno scudetto, soprattutto dopo il passo falso della Signora.
Problemi di formazione per Montella che dovrà fare a meno degli squalificati Romagnoli e Lucarelli (pronti Gomez e Bertolacci) e degli infortunati Poli, Montolivo e Mati. In dubbio De Sciglio, se non recuperà sarà Calabria (o Antonelli) a sostituirlo; in attacco, anche se non al massimo della condizione, Niang dovrebbe partire dall’inizio (altrimenti spazio a Suso) con Bacca e Bonaventura. Nel Napoli probabile la conferma in difesa di Tonelli (a segno per due volte nelle ultime due gare da titolare), mentre in cabina di regia c’è il ballottaggio tra Jorginho e Diawara. In attacco i soliti noti Callejon, Mertens e Insigne.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

3total visits,1visits today

Speak Your Mind

*